Stanley. Novità cutter: la soluzione con sistema spezzalama integrato

Un prodotto dedicato ai professionisti che effettuano lavori di edilizia complessi: Stanley ha lanciato l’innovativo cutter Stanley Fatmax da 18mm dotato di un sistema spezzalama integrato.

Il prodotto proposto da Stanley è disponibile in due differenti versioni: con il cursore autobloccante e con funzione di bloccaggio a rotella. In particolare il secondo modello è pensato per le applicazioni dove è necessaria maggiore accuratezza nella regolazione della lama.

(foto Stanley)

Entrambi i modelli permettono di impostare in modo rapido e intuitivo la profondità della lama: in questo modo i professionisti possono lavorare in modo più efficace sia che si tratti di taglio dei cartoni o di lavori di edilizia più impegnativi.

Il nuovo cutter Stanley Fatmax: lame affilate per tagli netti e decisi

Il sistema spezzalama integrato è la grande novità introdotta da Stanley: non è più necessario avere uno strumento aggiuntivo per rimuovere il segmento di lama usata. Il nuovo cutter Stanley Fatmax permette di eseguire l’azione facilmente con una mano sola: dopo aver attivato il meccanismo, la lama si stacca in modo netto e un magnete trattiene la parte di lama spezzata, evitando il contatto con la persona.

(foto Stanley)

Il cutter firmato Stanley è stato progettato per garantire il massimo in termini di funzionalità e controllo. È uno strumento estremamente affidabile e resistente: la sua barra portalama in acciaio inox è realizzata seguendo alti standard di qualità. Il prodotto è dotato di un’impugnatura bimaterial che permette una presa solida e confortevole.

(foto Stanley)

Stanely ha messo alla prova la resistenza del suo cutter sottoponendolo a una serie di prove: il prodotto ha superato il test di caduta fino a 2 metri e per 10.000 ciclo di spezzatura della lama.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here