Brianza Plastica. Nuovo progetto residenziale a Cisterna di Latina

Nuovo edificio residenziale situato a Cisterna di Latina. Foto di Brianza Plastica

Il nuovo edificio residenziale situato a Cisterna di Latina si caratterizza per una originale architettura geometrica, composta dalle superfici lineari che alternano chiusure opache in travertino e grandi pareti vetrate. La casa è circondata da uno spazio verde di pertinenza, in cui trova collocazione una vegetazione variegata, oltre alla piscina e una serie di locali e aree attrezzate esterne. La distribuzione degli spazi interni dell’edificio mira a un rapporto intimo e funzionale fra interno ed esterno, con la collocazione della zona giorno al piano terreno e primo, mentre la zona notte è raccolta al secondo piano. Il piano interrato accoglie locali di servizio oltre all’autorimessa, mentre il solaio di copertura ospita i locali tecnici.

L’edificio
Le strutture portanti sono realizzate in cemento armato e acciaio, mentre le tamponature esterne sono costituite da blocchi in laterizio rivestite all’intradosso da pannelli di cartongesso. Per l’isolamento dell’involucro dall’esterno è stato scelto dai progettisti il sistema per facciate ventilate Isotec Parete di Brianza Plastica, rivestito con lastre di travertino, con un risultato elevato in termini di isolamento termico e comfort abitativo.

Sistema Isotec Parete. Foto di Brianza Plastica

La facciata ventilata
Per la realizzazione della facciata ventilata, il sistema Isotec Parete, con spessore del pannello isolante di 80 mm e passo 73 cm, è stato installato in verticale. Il sistema termoisolante è fissato a secco al supporto mediante tasselli. La sua leggerezza e manovrabilità si fanno apprezzare molto durante l’applicazione, mentre la conformazione perimetrali a battenti contrapposti semplifica la posa e annulla il rischio di formazione di ponti termici, offrendo un isolamento continuo e performante, con una conduttività termica dichiarata di 0,022 W/mK.
Isotec Parete è un sistema isolante continuo e portante, con anima isolante in poliuretano rigido ad alte prestazioni, rivestito su entrambe le facce da una lamina di alluminio e dotato di un correntino asolato in acciaio integrato nel pannello. Il correntino svolge una doppia funzione: assicura in primo luogo l’attivazione della ventilazione naturale fra il rivestimento e il pannello, mentre dal punto di vista statico costituisce il supporto ottimale e versatile per tutti i tipi di rivestimento per facciata, sia leggeri che pesanti. In questo caso è stato impiegato per sostenere lastre di travertino fibrorinforzato in intradosso, scelte nello spessore 20 mm.

Sistema Isotec Parete. Foto di Brianza Plastica

La ventilazione naturale dell’edificio
La ventilazione che si attiva naturalmente dietro il rivestimento migliora le condizioni di benessere e comfort abitativo in tutte le stagioni: in estate favorisce lo smaltimento del calore trasmesso alle superfici esterne irradiate e in inverno permette il rapido smaltimento dell’umidità, evitando la formazione di muffe e di condensa. nel progetto è stato previsto anche l’installazione di infissi a taglio termico in legno-alluminio, corredati di vetri-camera realizzati con cristalli a controllo solare e bassa emissività, per massimizzare l’efficienza energetica dell’involucro. Il rivestimento “sfaccettato” dalle forme articolate del volume tecnico in copertura è stato in parte realizzato con pannelli fotovoltaici e pannelli solari.

La possibilità offerta dal sistema Isotec Parete di realizzare, con la posa di un unico prodotto, un efficiente strato di isolamento termico, la camera di ventilazione e la struttura di supporto per il rivestimento, ha semplificato in maniera sensibile la gestione del cantiere, ottimizzando le tempistiche di lavorazione.

«Abbiamo accolto subito con entusiasmo la possibilità di realizzare qualcosa di diverso e innovativo, che si differenziasse anche dagli standard costruttivi con i quali finora ci eravamo cimentati. La posa del sistema Isotec Parete, che abbiamo installato in questo cantiere per la prima volta, si è rivelata molto semplice e veloce, anche grazie all’assistenza svolta in cantiere dall’Architetto Luca Furia, Funzionario Tecnico Commerciale di Brianza Plastica. Per la posa dei 500 mq di sistema isolante è stato necessario il lavoro di 3 persone per sole due settimane» Domenico Antonini, titolare dell’impresa Edil Artedil

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here