Superbonus 110%. Richiesta la proroga fino al 2025

Dopo il Convegno dello scorso 14 settembre con il Sottosegretario Riccardo Fraccaro, continuano gli approfondimenti del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) sul tema del Superbonus 110% con il convegno online fissato per domani 15 Dicembre.

Il Superbonus 110% è uno strumento importante che può consentire all’edilizia di ripartire facendo da traino all’intera economia. Per raggiungere questo obiettivo deve però disporre di un orizzonte più ampio: questo il motivo per cui abbiamo avanzato la richiesta al governo che venga prorogato almeno fino a tutto il 2025. È una misura che offre tutta una serie di opportunità per gli interventi di efficientamento energetico e statico degli edifici e per rendere più belle le nostre città,  che richiama  la necessità di controlli e procedure, ma che pone per i professionisti anche molti dubbi interpretativi. Consiglio Nazionale.

A questi cercheranno di rispondere gli esperti che interverranno al Convegno online “Superbonus 110%: una nuova opportunità per professionisti e imprese / approfondimenti tecnici” in live streaming su architettiperilfuturo.it.

Vi prenderanno parte, moderati da Umberto Mancini, Caporedattore Economia del Messaggero e dopo l’apertura dei lavori da parte del Presidente del Consiglio Nazionale, Giuseppe Cappochin, Nicola Forte, Consulente fiscale del CNAPPC; Patrizia Claps, Capo settore consulenza Direzione Centrale delle Persone fisiche e Enti non commerciali dell’Agenzia delle Entrate; Ilaria Bertini, Capo dipartimento Unità per l’Efficienza energetica Enea; Domenico Prisinzano, Responsabile delle Attività Detrazioni Fiscali Enea; Massimo Crusi, Tesoriere del Consiglio Nazionale.

Il Convegno affronterà anche il tema delle prestazioni professionali e dei contratti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here