Speciale Smartworking

Claudio Di Fabio, Licata. Lavorare (in remoto) ai tempi del Coronavirus

«Eccoci qua all’ennesima settimana di fermo totale, ed anche noi di Licata contiamo le giornate che ci separano dal fatidico re-inizio. Come tutti credo, il primo pensiero sia stato quello di trovare un modo di non fermare completamente le attività. Con più facilità si è intervenuto per le aree amministrative logistiche e/o di magazzino, il problema vero era ed è mantenere il contatto con il mercato e la sua filiera, e devo dire che l’avvento ed utilizzo dello smart working è stato sicuramente una manna dal cielo. Con molta sorpresa c’è stata una risposta frizzante e volenterosa da parte di tutte le realtà aziendali poco legate alla stanzialità della quotidianità aziendale, e penso alla rete vendite, ai ragazzi del Marketing e del servizio tecnico, e non ultimo anche quello dei clienti con i quali abbiamo scambiato info e attività.
Trovato il comune denominatore che ci spingesse ad operare in comunità, l’utilizzo di web-meeting e webinar ci ha permesso di condividere argomenti ed obbiettivi.
Sono nati cosi corsi tecnici di approfondimento, brainstorming su opportunità mancate, condivisione   su obiettivi e/o argomenti a supporto delle vendite attraverso l’aiuto operativo del Marketing.
L’utilizzo del web quindi in modo massivo si è rilevato una opportunità, da implementare e organizzare con maggiore professionalità perché acquisirà nel tempo sempre più importanza nelle interazioni industriali e commerciali.  L’augurio ora è quello che tutto passi e si torni alla normalità, ma che non si dimentichi questo nuovo modo di condividere e interagire nato dalla necessità e opportunità».  Claudio Di Fabio, Direzione commerciale divisione Edilizia Licata

Leggi anche:

Quaranta Brand si raccontano

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here