Tubes

Tubes per l’Auditorium Toscanini di Torino

auditorium
(foto di Tubes)

Soho di Tubes è stato scelto per essere inserito all’interno del progetto di restyling del foyer dell’Auditorium Rai Arturo Toscanini di Torino.

Curato dagli studi F:L architetti e End architetti, l’intervento ha riguardato il foyer, la galleria affacciata sul foyer e le sale prova degli orchestrali, con la volontà di offrire un’idea contemporanea agli spazi dell’Auditorium nel rispetto del progetto di Carlo Mollino e Aldo Morbelli.

La soluzione progettuale adottata è stata quella di partire da una nuova illuminazione lineare, a led Rgb, inserita all’interno dei pilastri a tutta altezza, per enfatizzare la verticalità del progetto molliniano inserendo alcuni elementi di arredo ed architettonici coerenti con il progetto originale.

I nuovi radiatori, inseriti in corrispondenza degli ingressi alla sala, assumono un’evidenza insolita, per questo gli architetti si sono indirizzati verso una proposta che fosse anche di arredo e che si sposasse con il contesto fortemente identitario in cui andava a collocarsi.

auditorium
(foto di Beppe Giardino)

Soho, nella versione posta nello spazio del foyer, ha esaltato il concetto di verticalità ricercato dagli architetti, rinforzarne l’impatto visivo.

Soho è un calorifero in alluminio che si contraddistingue, inoltre, per l’ efficienza energetica, avendo un basso contenuto d’acqua ed un’alta resa termica; una soluzione ideale quindi, anche per contenere i consumi.

A fianco dei Soho, in corrispondenza del corridoio e degli accessi alla sala, sono stati posizionati pannelli retroilluminati con gigantografie delle mani in azione dei direttori d’orchestra.

E’ stata studiata una nuova cromia per le finiture delle pareti intervenendo con colori a calce per ridefinire gli spazi.

La galleria che si affaccia sul foyer ha visto una riproposizione in chiave espositiva, con l’installazione a parete di grandi cornici in ferro nero, al cui interno trovano posto immagini scomposte montate su pannelli in plexiglass retroilluminati, raffiguranti personaggi che raccontano la storia dell’Auditorium, e panche dedicate alla sosta e all’osservazione.

Infine anche le salette prova degli orchestrali, così come i corridoi di accesso, sono state completamente riviste, dal pavimento ai rivestimenti a parete e a soffitto, intervenendo con elementi di grafica e materiali fonoassorbenti.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here