Istech

Segatrici per il taglio di pannelli coibentati

pannelli
(foto di Istech)

Utilizzati inizialmente nell’edilizia industriale, i pannelli coibentati iniziano a trovare spazio anche nella progettazione di edifici residenziali grazie alle loro proprietà di isolamento termico e acustico e la possibilità di ottenere facilmente una coibentazione su misura per ogni situazione.

Costituiti da due strati esterni, solitamente metallici, che racchiudono un componente isolante, si possono tagliare facilmente e velocemente, a patto di disporre degli strumenti giusti. Come le segatrici per pannelli coibentati di Istech, azienda lombarda con esperienza nel taglio metalli. Ne abbiamo parlato con l’amministratore delegato dell’azienda, Alessandro Rescaldani.

pannelli
Alessandro Rescaldani, Amministratore delegato di Istech

Che particolarità ha il taglio dei pannelli coibentati?

È un’operazione semplice se realizzata con determinati accorgimenti, che talvolta sono però trascurati. I pannelli hanno generalmente una larghezza notevole. Spesso sono movimentati manualmente e lavorati utilizzando versioni “allungate” delle normali segatrici per taglio metallico, che tagliano il pannello in larghezza. Questo implica che la distanza fra i due guidalama è elevata; la precisione del taglio inevitabilmente ne risente.

Il taglio avviene inoltre con una certa lentezza e invasività, creando numerose sbavature durante la lavorazione. Una dinamica di questo tipo rende quasi impossibile eliminare le bave dal pannello contestualmente al taglio; l’operazione potrebbe essere eseguita successivamente, con notevole dispendio di tempo, ma viene generalmente omessa, ottenendo pannelli dai lati scabri che possono causare incidenti agli operatori. Anche la qualità complessiva della produzione può risentirne; essendo i pannelli preverniciati, se sono presenti sbavature metalliche, impilandoli si producono facilmente rigature nei pannelli sottostanti. 

Come ovviare a questi inconvenienti?

Abbiamo studiato il problema e siamo arrivati a una soluzione efficiente, progettando la linea di segatrici Vln, specifica per le esigenze del taglio dei pannelli sandwich in lamiera e poliuretano.

Le segatrici Vln tagliano i pannelli in altezza; i guidlama sono quindi molto più vicini rispetto a quanto avviene effettuando il taglio in larghezza, garantendo una precisione molto maggiore. Con questa modalità è inoltre possibile eliminare automaticamente eventuali bave durante la fase di taglio, con un apposito utensile montato in macchina. La velocità della lavorazione è molto maggiore, la produttività aumenta e la qualità del prodotto finito è ottima, rendendo possibile impilare i pannelli senza problemi.

A chi sono rivolte le segatrici della serie Vln?

La serie Vln comprende due tipi di soluzioni: segatrici per linee di produzione e segatrici fuori linea. 

Le segatrici per linee di produzione sono dedicate ai produttori di pannelli: sono infatti progettate per tagliare i pannelli al termine del processo di produzione in continuo. Sono segatrici a lama verticale affidabili e precise, che garantiscono una lavorazione veloce: ciascun taglio richiede circa 4 secondi. Grazie all’esclusivo processo di sbavatura, il pannello tagliato si presenta pulito e senza bave. Gli errori di squadratura sono praticamente eliminati, così come il rischio di contestazioni per pannelli rovinati. Con Vln si possono eseguire tagli anche in ritorno, abbreviando ulteriormente i tempi del ciclo di lavorazione.

Le segatrici fuori linea sono destinate a chi rivende pannelli o per qualunque motivo ha la necessità di tagliarli a misura. Anche in questo caso il taglio è veloce e pulito, il pannello risulta privo di bave e la rapidità del taglio è notevole: meno di 6 secondi per taglio. La modalità di lavorazione permette inoltre di ottenere un numero molto elevato di tagli da ogni singola lama, aumentando ulteriormente la produttività. Vln è inoltre l’unica segatrice sul mercato che permette di eseguire con facilità anche tagli longitudinali, semplicemente ruotando i guidalama.

pannelli
(foto di Istech)

Il taglio pannelli richiede anche lame particolari?

Come sempre nel taglio metalli, una lama non adatta può pregiudicare la qualità del taglio. Per questo proponiamo le lame Iso-Cut: la geometria della stradatura e la spoglia del dente sono state studiate appositamente per dare i migliori risultati nel taglio dei pannelli sandwich. La stradatura è infatti sinusoidale, per ottimizzare a finitura del taglio; la spoglia del dente è leggermente positiva, per garantire tagli veloci e allo stesso tempo una notevole resistenza alla rottura.  Le lame Iso-Cut sono disponibili con diverse dentature per tagliare al meglio i vari tipi di pannelli sandwich e sono realizzate in lega di cobalto e molibdeno per garantire la massima resistenza e flessibilità.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here