Zordan. “Sperimentare il fare”: l’Accademia per i maker del futuro

(foto Zordan)

Quello del sempre più difficile reperimento di figure appassionate al lavoro manuale è problema importante per molti settori, soprattutto quello del design. Per questo  Zordan – punto di riferimento per i brand del lusso nella progettazione e realizzazione di spazi retail attraenti e sostenibili -, lancia l’“Accademia Zordan”, uno progetto formativo volto a trasferire conoscenze e selezionare giovani talenti nelle discipline produttive. I partecipanti avranno così la possibilità di “sperimentare il fare” apprendendo le tecniche e i segreti dello shopfitting all’interno dei laboratori di produzione del brand vicentino.

(foto Zordan)

Il progetto dell’“Accademia Zordan” si ispira ad un interessante format già sdoganato in America che prevede la formazione, e in seguito l’assunzione, da parte dell’azienda di personale qualificato e pronto a coprire vari ruoli aziendali. La figura professionale ricercata può definirsi infatti ibrida poiché, anche se verrà inizialmente inserita in azienda con il ruolo di operatore di produzione avrà assimilato le giuste competenze per occupare in futuro anche altri ruoli aziendali, come il progettista o, perché no, il project manager.

(foto Zordan)

Il progetto partirà il 31 agosto 2021 e, dopo una prima fase di selezione, verranno individuati 12 profili che frequenteranno il percorso professionale della durata di tre settimane.
Al termine del corso, Zordan assumerà 2 talenti e i restanti dieci avranno la possibilità di essere valutati e assunti da partner e fornitori che costituiscono l’ecosistema Zordan, organizzazioni costantemente alla ricerca della stessa tipologia di personale.

(foto Zordan)

L’azienda punta a comporre una prima classe composta al 50% da donne, riequilibrando così il complesso equilibrio di sensibilità realizzative.

Maurizio Zordan

«I nostri criteri di selezione non si basano esclusivamente sul Cv e sulle cosiddette hard skills ma siamo alla ricerca di talenti, non di profili già esperti nel mestiere. Per noi è importante poter contare su persone che sappiano gestire il cambiamento, che siano flessibili e sappiano adattarsi a mansioni diverse e mutevoli. Il nostro intento espresso dal payoff “shaping beauty sustainably” è da sempre quello di dare forma alla bellezza in modo sostenibile, e proprio la formazione, unita alle giuste competenze e ad un approccio meritocratico, è fondamentaleper creare bellezza» Maurizio Zordan, Temporary Owner dell’azienda

La formazione sarà erogata in collaborazione con Izmade, uno studio di progettazione di architettura e design che apre il proprio laboratorio e organizza corsi per appassionati ed eventi sulla sostenibilità ambientale, condividendo attrezzature e competenze.

Per maggiori informazioni e per candidarsi, è necessario compilare, entro il 16 agosto, il form di registrazione cliccando QUI

Chi è Zordan
Zordan Srl SB è il punto di riferimento per i brand del lusso nella progettazione e realizzazione di spazi retail attraenti per i clienti e sostenibili per l’ambiente e per l’uomo. Zordan nasce a Valdagno nel 1965 e deve il proprio successo alla realizzazione di un efficace modello di business fondato non solo sulla rigorosa applicazione delle proprie competenze tecniche ma anche sulla centralità dell’uomo nella vita aziendale, favorendo lo sviluppo della comunità locale attraverso l’educazione e la bellezza.  Zordan è una delle aziende fondatrici del movimento B Corp in Italia e la prima azienda a livello globale nel settore dello shopfitting e arredamento di design ad ottenere già nel 2016 la certificazione B Corp.  Questo è il risultato tangibile di una nuova stagione dell’imprenditorialità caratterizzata dalla volontà di dare un senso più elevato all’attività di impresa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here