Vario Haus. Un progetto di demolizione e ricostruzione con un prefabbricato in legno

(foto Vario Haus)

L’ingegner Maria Stella Rullo ha acquistato a Melzo (MI) un’abitazione risalente agli anni ’30 in stato di deterioramento.

(Ingegner Maria Stella Rullo e il compagno Francesco Ricciuti)

Come spiega l’ingegnere: «L’idea era quella di demolire l’edificio esistente e ricostruire una nuova abitazione, con diversa sagoma, in regime di ristrutturazione edilizia, che garantisse le massime prestazioni energetiche, arrivando, se possibile, allo standard di Casa Passiva. Tema di estrema attualità, dal momento che il Superbonus o Ecobonus 110% è lo sgravio fiscale che consente di detrarre il 110% delle spese sostenute per interventi antisismici, di efficientamento energetico e di demolizione e ricostruzione con il miglioramento di almeno due classi energetiche – o il raggiungimento della migliore classe conseguibile».

Prosegue l’ingegner Rullo: «I principali obiettivi nella realizzazione della nuova abitazione erano il raggiungimento dei più elevati standard di efficienza energetica, la garanzia della sicurezza strutturale e tempi e costi certi di realizzazione. Per queste ragioni la scelta è ricaduta sulla tecnologia della prefabbricazione in legno a telaio che, grazie agli elevati livelli di ingegnerizzazione, è in grado di garantire la qualità della realizzazione e le prestazioni certificate che cercavamo. Oltre a prevedere in maniera esatta i costi e tempi di realizzazione. Tutti requisiti che a volte è più difficile conseguire con le tipologie costruttive tradizionali».

La scelta è ricaduta su una casa prefabbricata in legno Vario Haus. La casa prefabbricata in legno presenta sicuramente vantaggi di tempo, in quanto ogni parete arriva in cantiere già montata e deve solo essere assemblata.

Elevata efficienza energetica

(foto Vario Haus)

«L’obiettivo era quello di partire dai criteri della Passivhaus e calarli nel progetto della nostra nuova abitazione. Il lotto su cui sorge l’edificio si trova in una posizione sfavorevole, compreso in una serie di cortine che non lasciano troppo spazio a soleggiamento e ventilazione» spiega Maria Stella Rullo.

«L’edificio esistente era completamente esposto a nord e per questa ragione ho studiato e progettato una sagoma modulata sulla base del movimento del sole sul lotto, al fine di favorire il soleggiamento da sud, e un involucro che fosse in grado di contenere le dispersioni attraverso le superfici opache iperisolate e i serramenti superperformanti certificati Passivhaus. Le pareti esposte a nord sono quasi prive di finestre, al contrario, le pareti esposte a sud massimizzano l’apporto energetico mediante ampie vetrate che consentono di ottenere i guadagni passivi. Lo stesso involucro ha una tenuta all’aria certificata grazie alla stratificazione dei materiali e alla produzione in stabilimento che garantisce la sigillatura dei giunti. Per l’estate, invece, l’involucro accoglie sistemi di ombreggiamento mobili e fissi che consentono di controllare la radiazione solare, evitando il surriscaldamento degli ambienti».

(foto Vario Haus)

Per abbattere i consumi energetici e consegnare l’abitazione in categoria di consumo A, con l’obiettivo di ottenere le certificazioni di casa passiva, Vario Haus ha optato per la linea di pareti ad alta efficienza energetica EnergyLine, con uno spessore di 411 mm e un valore di trasmittanza pari a 0,11 W/m °K.

«A livello impiantistico abbiamo previsto la necessaria ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore, che garantisce il controllo della qualità dell’aria e dell’umidità. A differenza delle case puramente passive abbiamo optato per l’inserimento di pannelli radianti a pavimento, alimentati da una pompa di calore, e per l’impianto di deumidificazione. L’energia richiesta dagli impianti, puramente elettrica, è autoprodotta con l’ausilio dell’impianto fotovoltaico, installato in copertura, e delle batterie di accumulo. La villa è infine dotata di un impianto avanzato di domotica». conclude l’ingegner Rullo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto*

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*