Sto Italia presenta il suo primo report sulla sostenibilità

Il consumo energetico degli edifici è uno dei temi più dibattuti di sempre. Oltre il 70% delle costruzioni in Italia sono state realizzato negli anni ’70, un periodo storico in cui si poneva poca attenzione all’argomento efficienza energetica. Sto Italia ha presentato il suo primo report sulla sostenibilità per il periodo 2019-2020.

(Sauro Tanzini, Ad Gruppo Sto)

Come spiega Sauro Tanzini, Amministratore Delegato di Sto Italia: «L’impegno di Sto è tangibile. Abbiamo stimato che in Italia, negli ultimi 10 anni, le soluzioni Sto per l’isolamento termico in facciata, applicate su milioni di metri quadrati di superfici, hanno evitato il rilascio in atmosfera di oltre 13.208 tonnellate di CO2. Ognuno di noi può fare molto, orientando consapevolmente le proprie decisioni di acquisto e attuando scelte di vita sostenibili».

Una filosofia improntata alla sostenibilità ambientale

(foto Sto Italia)

Sin dal 1954, il Gruppo Sto porta avanti una politica di impegno costante nei confronti dell’ambiente. L’azienda monitora continuamente i rifiuti emessi e i consumi, è promotrice di una cultura edilizia sul risparmio energetico, sostituisce progressivamente la flotta aziendale con mezzi a basso consumo e infine si impegna a incentivare l’uso di erogatori d’acqua filtrata.

 

Commenta Sauro Tanzini: «“Siamo lieti di presentare il primo Report di Sostenibilità di Sto in Italia. Questo documento attesta l’impegno da parte della nostra Azienda ad attuare un’integrazione sempre maggiore fra le logiche economico-finanziarie tipiche della nostra economia e le istanze socio-ambientali e di sviluppo sostenibile. La missione di Sto “Costruire con coscienza” non è solo una “frase che accompagna il logo”, bensì un principio guida per il governo dell’azienda, una piena assunzione di impegno rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile».

Continua l’AD di Gruppo Sto: «Costruire con coscienza significa agire in modo responsabile, considerando coerente integrare l’attività economica con la sostenibilità sociale e ambientale: un impegno che si attua anche attraverso un commercio responsabile, in primis mediante il risparmio delle risorse naturali, e tenendo sempre in massima considerazione, da un lato, gli interessi dei collaboratori, dall’altro, quelli dei clienti, dei partner di mercato e della comunità, in generale»

La trasparenza sociale: l’impegno di Sto Italia

Gruppo Sto ha messo in campo diverse iniziative nei confronti del sociale. Ad esempio nel 2020 ha inaugurato la Scuola d’Impresa, un corso di formazione interna che ha l’obiettivo di fornire nozioni tecnico-commerciali anche a coloro che non fanno parte della rete vendita e dell’area tecnica, per arricchire la cultura aziendale. Ma non solo: il gruppo ha creato la fondazione Sto-Stiftung che assegna borse di studio a giovani architetti e ingegneri meritevoli. Infine, in ottica di responsabilità sociale d’impresa, dal 2019 Sto ha aderito a scopo benefico a “Progetti del Cuore”. L’iniziativa è volta all’acquisto e allestimento di un mezzo di trasporto per lo spostamento delle persone diversamente abili e dei cittadini più svantaggiati.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here