Smart City. Persone, tecnologia e materiali

La partecipazione delle città a reti nazionali ed europee sta favorendo la creazione dal basso di un nuovo modello di smart city, che mette al centro le esigenze dei cittadini e il rinnovamento dei modelli organizzativi al confronto con buone pratiche internazionali.In occasione della mostra-evento Smart City 2019: People, Technology & Materials, organizzata da Material ConneXion Italia e ospitata negli spazi di Superstudio 13, il Comune di Milano e l’Anci organizzano venerdì 12 aprile due incontri che presentano l’azione delle città italiane nell’ambito delle reti co-finanziate rispettivamente dai programmi Horizon 2020 – Lighthouse e Urbact.

Il primo appuntamento “I progetti Lighthouse e le città italiane: esperienze a confronto in un’ottica di replicabilità a partire dal caso Sharing Cities”, dalle ore 14.00 alle ore 16.00, sarà un momento di confronto per dare voce alle città italiane coinvolte in progetti Lighthouse finanziati da Horizon 2020 per trasformare le singole sperimentazioni pilota in modelli di replicabilità, applicabili su diverse scale.

In una tavola rotonda si metteranno a confronto le azioni messe in pratica da MilanoFirenzeTrentoBolzanoParmaBassano del Grappa e Venezia.

Ad arricchire la sessione ci sarà anche la partecipazione di attori locali, nazionali ed europei, come Teicos, A2A, Politecnico di Milano e Siemens, coinvolti nella realizzazione degli interventi nel capoluogo lombardo con il progetto Sharing Cities.

A seguire, dalle 16.00 alle 18.00 con “I progetti Urbact e le città italiane: tra partecipazione e design, verso una nuova idea di Smart City”, Anci propone – in qualità di punto nazionale del programma Urbact – una riflessione sui modelli di innovazione promossi grazie alla collaborazione con cittadini e stakeholders locali, come la partecipazione alle reti transnazionali ha portato alla nascita di un nuovo modello di smart city più partecipato, inclusivo e innovativo in decine di città

Il racconto dei progetti realizzati a MilanoTorinoMantovaCasoriaUdineBari e San Donà di Piave punta a restituire la ricchezza e la varietà del panorama dell’innovazione attivato a livello locale grazie alla partecipazione a reti europee co-finanziate da Urbact. L’obiettivo è quello di promuovere le azioni realizzate in collaborazione con cittadini e attori locali per favorire la partecipazione di nuovi comuni ai principali programmi UE per la sostenibilità e l’innovazione urbana.

Ecco il programma

14.00-15.00
Tavola rotonda – città: da casi pilota a modelli di replicabilità
modera: Susanna Molteni | Unità Smart City, Comune di Milano

Sharing cities – Clara Callegaris  |  Responsabile Unità Smart City, Comune di Milano
Replicate – Alessandra Barbieri | Dirigente Servizio Europrogettazione e Ricerca Finanziamenti, Direzione Generale, Comune di Firenze
Stardust – Giacomo Fioroni  |  Responsabile Ufficio Smart City, Comune di Trento
Sinfonia – Alyona Zubaryeva | Project Manager, Comune di Bolzano
Ruggedised – Enzo Bertolotti | Project manager, Comune di Parma
Making City – Angelo Vernillo | Assessore al Bilancio, Sicurezza e Innovazione, Comune di Bassano del Grappa
Smarter together – Roberto Di Bussolo | Responsabile Servizio Pianificazione e Realizzazione Infrastrutture per la Mobilità e la Smart City, Comune di Venezia

15.00-16.00
Focus – I partner del progetto “Sharing Cities” raccontano la nuova smart city

modera Roberto Nocerino | Project manager Sharing Cities, Comune di Milano

Il nuovo approccio per la riqualificazione energetica degli edifici: dall’esperienza di Sharing Cities ai primi casi di replication a Milano | Cecilia Hugony (Teicos)
Dallo smart lighting alla smart security: dal progetto Sharing Cities alla Smart City | Alessandro Bartolini (A2A smart city)
Le aree di mobilità: un elemento essenziale per lo sviluppo della mobilità urbana sostenibile | Valerio Siniscalco (Nhp)
La trasformazione della smart city: dallo smart district verso la energy community | Sara Filipponi (Siemens)

16.00
Verso una nuova idea di smart city | Paolo Testa – Anci Gianni Dominici – FPA

16.15
Le città italiane di urbact e il nuovo bando per action planning network | Simone d’Antonio – Anci

16.30
Tra innovazione e partecipazione: le esperienze delle città italiane di urbact
Annibale D’Elia | Comune di Milano
Alessandro Cariello | Comune di Bari
Chiara Lucchini | Torino Urban Lab
Agnese Presotto | Comune di Udine Progetto Cesba Med
Linda Clarino | Comune di Casoria
Daniele Terzariol | Assessore al bilancio di San Donà di Piave

17.30
Le città multifunzionali in europa e le politiche urbane integrate
Anna Catasta | Europan

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here