Scrigno. Monolitico e lineare a pochi metri dal mare

villa-e_esterno_01Il centro residenziale di Parchitello Alta, nato dal recupero edilizio di una costruzione dei primi anni ’90 di 48 ville unifamigliari e 63 appartamenti, per una superficie di 95.000 metri quadrati, sorge, a pochi passi dal mare nel comune di Noicàttaro, in provincia di Bari. Promosso e realizzato da Giem (con sede a Bari), è caratterizzato da forme plastiche lavorate e plasmate nei particolari, a sottolineare la minuziosa trama dei materiali che mettono in evidenza la potenza della struttura.villa-e_esterno_06

Il progetto si pone come obiettivo la realizzazione di un complesso altamente ecosostenibile ed energicamente efficiente, dove la raffinatezza dello stile monolitico e lineare ricopre un ruolo centrale. Dalla fase di progettazione a quella di realizzazione, lo scopo dell’architetto Giuseppe Furio, ideatore del progetto, è stato quello di sfruttare le forme semplici e cartesiane delle strutture esistenti per rivalorizzarle in termini di design architettonico, aumentando il comfort abitativo con soluzioni a misura d’uomo.img_1207La concezione degli spazi abitativi rispecchia l’unicum delle facciate, percorse da un fil rouge di purezza e linearità: questa l’idea alla base di Parchitello Alta. In tal senso, la geometrica urbanistica degli esterni, caratterizzati da ampie distese di verde e piscine, percorsi pedonali e spazi comuni, trova un naturale equilibrio negli interni, in cui sono stati sapientemente inseriti i controtelai Gold ed Essential di Scrigno. In questo contesto, le soluzioni Scrigno sono state scelte per la loro straordinaria capacità di riportare la rigorosa essenzialità degli esterni all’interno della casa, attraverso un processo di minimale interpretazione degli spazi.

giuseppe-furio«La scelta di Scrigno come fornitore risiede nell’eccellenza delle sue soluzioni: a mio avviso, Scrigno è indiscutibilmente leader nel settore, in termini di qualità e prestazioni nel tempo. Inoltre, la filosofia dell’Azienda si coniuga perfettamente con la mia idea di progetto: un insieme di volumi puri, luci ed ombre, in grado di plasmare spazi intimi e zone funzionali, nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’uomo. A Parchitello Alta il lusso diventa sostenibilie: tutte le scelte progettuali, costruttive ed impiantistiche hanno infatti il preciso obiettivo di raggiungere il massimo comfort abitativo ed efficienza energetica, in classe A+». Giuseppe Furio, architetto, responsabile del progettoparchitello-alta_pan

La solidità materica e strutturale della linea tradizionale Gold e l’essenzialità dei particolari del controtelaio e delle porte Essential riflettono le necessità estetiche dell’opera, plasmando ambienti personali ma al contempo perfettamente in linea con lo stile architettonico, che fa della cura dei dettagli la sua pietra migliare.

scrigno_francesco-bigoni«Siamo orgogliosi che i nostri prodotti siano stati scelti per far parte di questa prestigiosa opera urbanistica, dal raffinato gusto mediterraneo. All’interno di ciascuna abitazione del complesso, le soluzioni Scrigno hanno contribuito a plasmare spazi in grado di rispondere alle elevatissime esigenze abitative e, allo stesso tempo, sono state installate quale simbolo di un design attuale e minimalista, in linea con i più recenti trend dell’arredamento di interni.  Nella prestigiosa cornice di Parchitello Alta, Scrigno ha permesso di conferire praticità e raffinatezza, offrendo una soluzione innovativa e moderna, adeguata alle esigenze del vivere contemporaneo». Francesco Bigoni, direttore marketing di Scrigno Holding

All’interno del complesso, volumi robusti ed accentuati si uniscono a trasparenze che modellano lo spazio, creando un’armoniosa connessione tra i valori estetici dell’architettura contemporanea e del passato, a favore di un piacevole contrasto di tempo e stile con il paesaggio circostante.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here