Sangalli confermato presidente di Confcommercio Lombardia

Carlo Sangalli è stato rieletto per acclamazione presidente di Confcommercio Lombardia, in occasione dell’insediamento, nella sede della Confcommercio milanese di corso Venezia, del nuovo Consiglio generale di Confcommercio Lombardia a cui hanno partecipato anche Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia, e l’assessore regionale Alberto Cavalli (commercio, turismo e terziario).

«Per superare questa crisi permanente servono misure veloci, straordinarie e coraggiose Regione Lombardia, che ha già destinato un miliardo di euro alle imprese che hanno crediti nei confronti delle pubbliche amministrazioni, è sulla buona strada».
Carlo Sangalli, presidente Confcommercio Lombardia

Per Sangalli l’agenda delle priorità è nota: fisco più ragionevole, burocrazia più leggera, credito più accessibile, infrastrutture materiali e immateriali più efficienti: «ci vuole solo la volontà politica per attuarla. Regione Lombardia ha dimostrato di iniziare bene il suo cammino con alcuni passi concreti, ma non c’è più un minuto da perdere. È necessario – ha proseguito Sangalli – moltiplicare gli sforzi per liberare risorse e ridare fiducia al sistema imprenditoriale. Senza fiducia non ci sono investimenti, non si crea occupazione e si entra nella spirale pericolosa della depressione. La politica della crescita continua della pressione fiscale, a fronte di un crollo dei consumi e dei fatturati delle imprese si sta rivelando miope e controproducente».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here