Review economy e il passaparola online per i servizi per la casa

Si chiama Review Economy (Economia delle Recensioni) ed è un fenomeno in continua evoluzione che oggi conquista anche il settore dei servizi per la casa e non più solo moda, viaggi, car sharing e altro.

Consultare le recensioni sul web prima di un acquisto è un’abitudine sempre più consolidata, in fase sia pre sia post acquisto, e ha dato vita a nuovi modelli di consumo.

Nei prossimi 10 anni, secondo la ricerca PWC 2016, le piattaforme online per i servizi professionali a richiesta in ambito casa – dall’imbiancatura al giardinaggio, dalla termoidraulica alle ristrutturazioni complete – cresceranno più velocemente di quelle del turismo e saranno seconde solo a quelle di car sharing e in microfinanza.

Il settore dell’edilizia tradizionalmente legato al classico passaparola tra amici e parenti si sta digitalizzando e oggi sempre di più chi cerca un professionista della casa si affida alla rete e anche alle recensioni, importanti quando si tratta di aprire la porta della propria abitazione a un elettricista o a un idraulico.

Il ricorso alle recensioni on line per decidere la scelta di un fornitore o un professionista di servizi per la casa sta raggiungendo livelli sorprendenti, come dimostrano i dati del Barometro dei Servizi della Casa, l’indagine sui trend del settore condotta da Instapro, marketplace di servizi per la casa on line in Italia. Ben l’88% degli italiani dichiara di consultare le recensioni online e, di questi, oltre la metà ammette di esserne influenzato.

La piattaforma di Instapro consente agli utenti di formulare richieste di servizi per la casa e di scegliere a chi affidare gli interventi della propria abitazione grazie anche alla possibilità di consultare le recensioni di altri utenti e di visualizzare il numero di stelline abbinate a ciascun professionista, frutto del gradimento medio ottenuto.

Un modello di business di successo: solo nell’ultimo biennio la piattaforma online ha registrato oltre 132mila richieste di preventivo a circa 11mila le ditte iscritte al portale mentre, dal suo ingresso in Italia nel 2015, sono oltre 13mila le review. Instapro garantisce un controllo dei commenti grazie a un sistema di monitoraggio costante delle recensioni in grado di bloccare eventuali “fake”.

«Il business di Instapro in Italia è in forte espansione con una presenza capillare in tutta Italia: tra settembre 2016 allo stesso mese del 2017 il numero dei professionisti entrati a far parte del network è più che duplicato, passando da 3.950 a 10.621, ed è quasi triplicato il numero di richieste di preventivo» afferma Gianmarco Sessa, country manager Italia di Instapro.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here