Quanto rende il mercato del mattone?

Con una domanda in crescita, tempi di vendita in contrazione, prezzi in ripresa (in alcune realtà) e canoni di locazione sempre più elevati, i segnali positivi dal mercato immobiliare, nella prima parte del 2019, sono stati numerosi. È la prima volta dal 2010 che i canoni sono in aumento su tutte le tipologie considerate: monolocali (+2,3%), bilocali e trilocali (+1,8%).

In alcune città c’è un’offerta più bassa e questo porta a un deciso incremento dei canoni. Questo sta portando nuovamente gli investitori sul mattone. Essi sono sicuramente attratti dalla rivalutazione degli immobili ma soprattutto dai rendimenti annui lordi che si attestano intorno al 5% per i bilocali e al 4,6% per i trilocali. Dalle analisi si evince che essi rappresentano il 17,9% di coloro che hanno acquistato con le agenzie Tecnocasa e Tecnorete.

Nelle analisi dei rendimenti annui lordi e netti delle dieci grandi città, fatti diversificando i risultati tra aree centrali periferiche e semicentrali, è emerso che  i rendimenti sono più elevati nelle zone periferiche, poiché i prezzi sono più contenuti. Invece in centro e semicentro dove le quotazioni sono più elevate, i rendimenti si abbassano.
Nelle tre principali metropoli (Milano, Roma e Napoli) il bilocale nelle zone periferiche tocca punte del 7% annuo lordo a Milano, del 10% a Roma e dell’8% a Napoli. Nelle zone centrali non si va oltre il 4% lordo. Il bilocale rende maggiormente a Verona (5,9%) e a Palermo (5,6%).

Bilocale

Trilocale

Bari

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

5,3

2,6

4,9

2,6

Centro

3,8

1,9

3,7

2,0

Semicentro

5,6

2,8

5,1

2,7

Periferia

5,7

2,7

5,4

2,7

Bilocale

Trilocale

Bologna

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

4,7

2,5

4,3

2,4

Centro

5,0

2,8

5,4

3,2

Semicentro

4,6

2,5

4,3

2,4

Periferia

4,6

2,4

4,0

2,2

Bilocale

Trilocale

Firenze

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

4,1

2,2

3,6

2,0

Centro

3,5

2,0

3,3

1,9

Semicentro

4,1

2,2

3,6

2,0

Periferia

4,1

2,2

3,5

2,0

Bilocale

Trilocale

Genova

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

5,3

2,4

5,1

2,6

Semicentro

6,0

2,7

6,1

3,1

Periferia

4,6

2,0

4,1

2,1

Bilocale

Trilocale

Milano

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

4,8

2,7

4,6

2,7

Centro

3,5

2,1

3,6

2,2

Semicentro

4,1

2,4

4,1

2,4

Periferia

5,3

3,0

5,0

2,9

Bilocale

Trilocale

Napoli

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

4,6

2,4

4,3

2,5

Centro

5,2

2,7

4,9

2,9

Semicentro

3,9

2,1

3,9

2,4

Periferia

4,8

2,5

4,4

2,4

Bilocale

Trilocale

Roma

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

4,5

2,5

4,2

2,3

Centro

3,4

2,0

3,3

1,9

Semicentro

4,3

2,4

4,0

2,3

Periferia

5,1

2,7

4,6

2,5

Bilocale

Trilocale

Palermo

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

5,6

2,6

5,4

2,7

Centro

5,5

2,6

5,2

2,6

Semicentro

5,4

2,6

5,2

2,6

Periferia

5,9

2,6

5,8

2,8

Bilocale

Trilocale

Torino

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

4,6

2,1

4,5

2,3

Centro

3,7

1,9

3,6

1,9

Semicentro

4,3

2,1

4,2

2,1

Periferia

5,3

2,3

5,3

2,6

Bilocale

Trilocale

Verona

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo netto

Media città

5,9

3,0

5,1

2,7

Centro

4,6

2,5

4,1

2,3

Semicentro

5,6

2,8

4,9

2,6

Periferia

6,6

3,3

5,6

2,9

Nota metodologica: il rendimento annuo lordo di un immobile in locazione è il rapporto tra i canoni di locazione annui (cioè la somma delle 12 mensilità) e il capitale investito per l’acquisto dell’immobile. Per calcolare il rendimento netto sono state considerate: le tasse sulla proprietà, la cedolare secca al 21% e le spese di acquisto dell’immobile, ipotizzando che non si ricorra al credito e che si affitti con canone libero. In questo caso i canoni di locazione si decurtano mediamente del 40% e di conseguenza il rendimento lordo si contrae.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here