Pozzi Ginori. Più curve tecniche per velocizzare la posa

 Vaso sospeso con tecnologia Rimfree e bidet sospeso, in abbinamento la placca di comando Geberit Sigma50 (foto Pozzi Ginori)
Vaso sospeso con tecnologia Rimfree e bidet sospeso, in abbinamento la placca di comando Geberit Sigma50 (foto Pozzi Ginori)

Grazie alla nuova linea Fast, di Pozzi Ginori, ristrutturare il bagno diventa un’operazione “veloce”. I sanitari in ceramica Fast sono il risultato del lavoro sinergico fra i ricercatori Geberit e Pozzi Ginori, che per semplificare la vita a progettisti e installatori hanno pensato all’uso di più curve tecniche, un sistema ideato per facilitare l’adattamento dei nuovi sanitari agli scarichi pre-esistenti, prevedendo così il posizionamento del wc e del bidet con distanza maggiore dal muro rispetto ai canonici 10-11 cm.

Vaso Fast con tecnologia Rimfree e bidet (foto Pozzi Ginori)
Vaso Fast con tecnologia Rimfree e bidet (foto Pozzi Ginori)

I sanitari a terra Pozzi-Ginori Fast, pensati per l’installazione a filo parete, potranno risolvere più facilmente fino al 90% dei casi, con un ‘gioco’ da 6 a 20 cm centro foro dal muro, permettendo di guadagnare spazio prezioso in bagno. Oltre che nella versione tradizionale il vaso Fast è disponibile con tecnologia Rimfree, senza brida e con un sistema di risciacquo efficace e silenzioso.

La versatilità dei lavabi Fast è il segno più evidente di una collezione volutamente ‘trasversale’ in linea con un più attuale approccio al progetto, che divide l’area funzionale (wc-bidet) dalla zona ‘benessere’ (doccia) con nuove soluzioni (anche integrate all’area notte) per lo spazio dell’igiene.
Incastonati in mobili sospesi a uno o due cassetti (tutti con chiusura frizionata soft-close) i lavabi Fast, simmetrici o asimmetrici, sono proposti in diverse dimensioni, con lunghezze che spaziano da un minimo di 50 ad un massimo di 100 cm. Due le varianti colore dei complementi: bianco lucido per creare un effetto di continuità con la ceramica o un brillante grigio fango.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here