Settef

Per gli edifici storici, per la moderna bioedilizia e anche per gli interni naturali

foto di Settef

Composta al 100% da materiali naturali, la nuova linea calce Cepro di Settef è ideale per la riqualificazione di edifici storici, per la moderna bioedilizia e anche per degli interni naturali con una estetica sofisticata.

Cepro 500: una gamma naturale, dallo strato più attiguo al muro fino alla protezione

I prodotti della gamma Cepro 500 rappresentano una guida sicura per il progettista nella definizione dell’estetica di un edificio: facciate storiche che rivivono i loro originari splendori e edifici di architettura moderna che giocano sul contrasto dell’essenzialità delle forme con decorazioni dal sapore antico.

Facilità di utilizzo e posa in opera, differenti granulometrie, durata nel tempo, protezione da muffe e batteri ed estetica delle finiture di pregio: queste le caratteristiche dei prodotti.

Cepro propone:
  • due differenti tipologie di calce
  • cinque diversi intonaci
  • sei malte – con differenti granulometrie e adatte per gli impieghi più disparati, dall’intonaco alle ricostruzioni di spigoli, fregi, cornici o motivi ornamentali, in interno come in esterno
  • tre malte e intonachi di finitura che assicurano un notevole risultato estetico, ottima durata nel tempo e una protezione da muffe e batteri per un ambiente salubre e naturale
  • un sistema deumidificante
  • il Sistema Calcilite, lo scudo esterno per il comfort termico

Un materiale con potenzialità espressive, anche nella decorazione degli interni 

La calce è un materiale antico, forte e duttile al tempo stesso, che ha segnato le tappe fondamentali della storia dell’edilizia e dell’architettura. Oggi la calce non viene impiegata solamente negli interventi di restauro e riqualificazione, ma anche nella nuova architettura grazie alla straordinaria duttilità di lavorazione. Nell’immaginario collettivo la calce viene impiegata per realizzare superfici bianche omogenee, ma se applicata, modellata e plasmata con tecniche e strumenti specifici, permette di creare finiture estetiche personalizzate ed originali. Oggi le moderne tendenze dell’interior design, continuamente alla ricerca di soluzioni d’arredo originali e personalizzate, individuano nelle finiture a calce potenzialità espressive uniche.

I progetti di riqualificazione di edifici storici, realizzati con la calce Cepro

La storicità nel mondo dei prodotti a base di calce consente a Cepro di vantare progetti di pregio nella riqualificazione in numerose città italiane, con opere volte al ripristino e rinnovo di monumenti e sezioni di centri storici, precedute da ricerche mirate sulle caratteristiche colorimetriche delle città.

foto di Settef

Un corretto approccio agli interventi di recupero non può infatti limitarsi alle analisi strutturali ed estetiche, bensì deve prevedere uno studio approfondito dei materiali più adatti per non intaccare l’equilibrio degli edifici. Ne sono un esempio la Chiesa dei Gesuiti di Trapani, l’Osservatorio Vesuviano di Napoli, il Palazzo del Quirinale, le Scuderie Papali di Roma e diversi palazzi nel centro storico di Lerici. 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here