Mise. È operativa la Sezione speciale Bei del Fondo di garanzia

euroIl Ministero dello sviluppo economico rende noto che è operativa la Sezione speciale Bei (Banca europea degli investimenti), istituita dalla legge si stabilità 2014, del Fondo di garanzia che consentirà di attivare finanziamenti per almeno 500 milioni di euro per la realizzazione di grandi progetti di ricerca e innovazione industriale da parte di imprese di qualsiasi dimensione, con particolare riguardo a pmi, reti di impresa e raggruppamenti di impresa.

Costituita nell’ambito del “Risk sharing finance facility per l’innovazione industriale”, iniziativa congiunta di Ministero dello sviluppo economico, Ministero dell’economia e delle finanze e Bei, la Sezione speciale garantisce un portafoglio di finanziamenti con una copertura massima del 20%, fino a un importo di 100 milioni di euro.

I finanziamenti possono essere erogati direttamente dalla Bei o per il tramite di banche e intermediari finanziari. Le richieste di accesso ai finanziamenti, sia diretti sia intermediati, sono valutate in piena autonomia dalla Bei.

Sono finanziabili progetti di ricerca, sviluppo e innovazione finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti; progetti caratterizzati da un elevato contenuto innovativo e/o tecnologico, finalizzati alla industrializzazione di prodotti, servizi o processi; altri progetti che Bei consideri ammissibili e finanziabili a titolo di innovazione sulla base delle proprie linee di valutazione.

I singoli progetti, da realizzare sul territorio nazionale, devono avere una dimensione finanziaria non inferiore a 15 milioni di euro nel caso di finanziamenti diretti; compresa tra 500 mila e 25 milioni di euro nel caso di finanziamenti dipendenti.

I finanziamenti possono coprire fino al 50% del progetto, con l’eccezione dei finanziamenti dipendenti a favore di pmi e Midcap che possono arrivare fino al 100% del progetto, qualora non superiori a 12,5 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here