Anit

Materiali isolanti e Superbonus 110%

superbonus 110%
(foto di Anit)

Il Superbonus 110% e tutti i provvedimenti incentivanti interventi di riqualificazione energetica hanno mosso il mercato dell’isolamento in maniera sostanziale e portato alla ribalta tanti materiali cosiddetti isolanti.

Come sottolinea Anit, Associazione Nazionale per l’Isolamento Termico e Acustico, diventa quindi sempre più importante definire in maniera corretta la prestazione dei materiali per il risparmio energetico e inquadrare come i materiali isolanti termici rispettano le richieste del Legislatore esplicitate anche da Enea con la nota di chiarimento sui materiali isolanti.

Tutti i prodotti che vantano caratteristiche di isolamento termico sono da considerarsi come “materiali isolanti termici” e quindi da valutare attraverso il paramento di conduttività termica λ (o resistenza termica R associata ad uno spessore). Questo parametro è estremamente importante ai fini del calcolo energetico realizzato dai tecnici abilitati che redigono le relazioni ex-legge 10, gli attestati di prestazione energetica (da depositare al catasto regionale o da produrre per il calcolo convenzionale ante e post operam per il 110%) e le asseverazioni finali per l’accesso all’Eco e Superbonus 110%. Per questo motivo è fondamentale che il tecnico sia certo delle prestazioni dei materiali che mette in opera per il suo progetto di riqualificazione per garantire un miglioramento energetico e ambientale.

Il calcolo delle trasmittanze per legge ma anche per l’accesso agli incentivi fiscali deve essere eseguito in base alla norma Uni En Iso 6946 che riprende le norme Uni En 10456 e la Uni 10351. Oppure è desunto dalla dichiarazione di prestazione qualora il prodotto da costruzione sia un kit/sistema da costruzione marcato CE che soddisfi il Requisito di base 6 “Risparmio energetico e ritenzione del calore” ai sensi del Regolamento (UE) N.305/2011.

La norma Uni 10351 fornisce il metodo per il reperimento dei valori di riferimento per conduttività termica, resistenza al passaggio del vapore e calore specifico dei singoli materiali da costruzione in base all’epoca di installazione. La Uni 10351 integra quanto non presente nella Uni En Iso 10456:2008 con particolare riferimento ai materiali isolanti per l’edilizia e precisa i campi di applicazione e i differenti metodi di valutazione dei valori di conduttività termica e relativi fattori correttivi da utilizzare in base all’epoca di installazione dei materiali. La Uni En Iso 10456:2008 prevede inoltre un metodo per definire un lambda dichiarato in assenza di procedure legate alla marcatura CE.

Per fare chiarezza, Anit, l’Associazione nazionale per l’isolamento termico e acustico, ha redatto un approfondimento denominato Materiali isolanti e Superbonus 110% che riporta l’attenzione del tecnico su questi temi, ricordando anche che la non veridicità delle informazioni contenute nelle asseverazioni firmate e di responsabilità del professionista abilitato può comportare la decadenza del beneficio oltre che sanzioni per il tecnico asseveratore.

Anit
Anit – Associazione Nazionale per l’Isolamento Termico e acustico – è dal 1984 l’Associazione di riferimento per i professionisti e le Aziende che si occupano di risparmio energetico e acustica in edilizia. Nel 2020 Anit conta l’adesione di oltre 2.500 associati tra onorari e professionisti e 91 Aziende del settore, confermando la sua autorevolezza e riconoscimento sul mercato italiano.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here