Fakro

Mansarde: soluzioni residenziali ambite a Vienna

(foto di Fakro)

La valorizzazione del patrimonio edilizio storico è una delle chiavi di volta del processo di trasformazione urbana che interessa tutte le principali città europee, e Vienna non fa eccezione. Ex capitale del più grande impero continentale, la città ottocentesca si espanse fuori dalle mura con grandi edifici residenziali a cortina in stile eclettico che, dal basso verso l’alto, erano occupati dagli appartenenti alle diverse classi sociali. Un tempo riservate alle persone meno abbienti, le mansarde sono oggi molto ambite poiché con le loro leggere strutture portanti in legno permettono una maggiore flessibilità nella ri-progettazione degli ambienti abitati, secondo una concezione moderna che predilige la fluidità e la luminosità degli spazi abitati.

(foto di Fakro)

La riqualificazione dell’edificio all’angolo fra Auerspergstrasse e Doblhoffgasse, situato a pochi passi dai palazzi del Ring, è un esempio delle potenzialità offerte dalle mansarde. Si tratta del più antico esempio di architettura viennese in stile germanico antico, caratterizzato da facciate in mattoni rossi e da coperture spioventi. 

(foto di Fakro)

Curati dallo studio Timo Huber + Partner Architekten, gli interni dal design contemporaneo si inseriscono in un contesto dominato da marcate reminiscenze del passato. Si tratta di cinque lussuosi attici che, sfruttando l’elevata pendenza delle falde, si estendono in verticale con soppalchi.

mansarde
(foto di Fakro)

Lo stile è unitario e semplice, quasi minimalista: pavimenti in parquet a doghe larghe,npareti inclinate e grandi vetrate che inondano di luce naturale. Illuminare i soppalchi e aprire le visuali verso il panorama dei tetti del centro della città è stata la principale sfida progettuale.

“Oltre a offrire vedute verso l’esterno, le finestre da tetto con vetrate speciali inondano di luce tutti gli ambienti, compresi i soppalchi – afferma l’arch. Nikolaus Waltl. La personalizzazione è stata condotta in collaborazione con Fakro che è stato in grado di mettere a nostra disposizione soluzioni fuori standard.”

Le finestre da tetto sono infatti sormontate da vetrate fisse, che si allungano verso la sommità della falda dando origine a suggestive “lame” di luce all’interno degli attici e che, all’esterno, scandiscono il volume della copertura in coerenza con le geometrie delle facciate.

(foto di Fakro)

“Questi elementi trasparenti creano collegamento fra tradizione e modernità – spiega Walter Danklmeier dell’impresa edile Obenauf. L’installazione è stata un vero e proprio evento: le strutture in vetro, preassemblate sopra le finestre da tetto Fakro, sono state sollevate con una gru a circa 25 metri d’altezza.”

mansarde
(foto di Fakro)

Le mansarde offrono una soluzione intelligente e pratica per soddisfare le esigenze degli abitanti. Allo scopo sono stati realizzati telai metallici lunghi 6 m, nei quali sono state inserite le finestre da tetto Fakro – nella parte inferiore, per permettere l’apertura dell’anta – e le vetrate fisse alte 4,60 m – nella parte superiore, che illuminano i soppalchi.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here