Linde Material Handling. Nuovo sistema di assistenza al guidatore per i carrelli stoccatori

Il sistema di gestione del carico di Linde offre una maggiore sicurezza anche nella fase di stoccaggio durante lo spostamento delle merci. Un grande display a colori mostra le informazioni relative alla capacità di carico, avvisa l’operatore quando ci si avvicina al limite della capacità di carico e interviene se necessario. (foto Linde Material Hadling)

Linde Material Handling, costruttore e fornitore di soluzioni nel campo della movimentazione di carichi, lancia un nuovo assistente per carrelli stoccatori che protegge sia operatori sia merce. Il Sistema Load Management di Linde, attraverso un display, mostra all’operatore tutti i principali dati di carico e adotta misure correttive in caso di errori che possono compromettere la sicurezza delle operazioni.

I montanti dei carrelli stoccatori Linde da L14 a L20, con capacità di carico compresa tra 1,4 e 2 tonnellate, sono in grado di sollevare il carico a un’altezza superiore a 5 metri.

Se un operatore dovesse stimare in maniera sbagliata la capacità di carico residua potrebbero presentarsi dei rischi per l’operatore e per altri. Il sistema di gestione del carico di Linde offre una maggiore sicurezza anche nella fase di stoccaggio durante lo spostamento delle merci grazie a un grande display a colori che mostra le informazioni relative alla capacità di carico e che avvisa l’operatore quando ci si avvicina al limite della capacità di carico intervenendo qualora fosse necessario.

Il nuovo sistema offre enorme supporto al guidatore segnalando: il peso effettivo sulle zanche, l’altezza di sollevamento attuale e quella massima consentita. Il sistema di assistenza segnala l’avvicinamento del montante al limite della capacità di carico e in tal caso apparirà a display un simbolo di attenzione giallo unitamente a un segnale acustico che richiamerà l’attenzione. Se l’operatore dovesse continuare a sollevare il carico il sistema disattiverà in automatico la funzione di sollevamento per evitare situazioni pericolose e l’operatore potrà quindi solo abbassare il montante. Un segnale visivo rosso e un segnale acustico prolungato indicheranno invece che il limite della capacità di carico è stato superato.

Le informazioni esatte riguardanti il peso del carico e l’altezza di sollevamento non solo sono alla base dei continui calcoli relativi alla capacità di carico residua ma consentono anche di regolare l’accelerazione e la velocità in base all’angolo di sterzata, al peso del carico e all’altezza di sollevamento. Questo evita che l’operatore sterzi eccessivamente ad alta velocità o che acceleri troppo velocemente con un carico sollevato, situazioni che potrebbero causare l’instabilità del carrello.

I carrelli stoccatori Linde da L14 a L20 sono veicoli versatili utilizzabili in magazzino e su rampe. Caratteristiche peculiari di questa serie sono: le dimensioni compatte del telaio, il timone lungo, profondo, montato in posizione centrale e dotato di elementi di comando disposti in maniera ergonomica, oltre alle unità di sollevamento potenti e all’elevata capacità di carico residua dei veicoli.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here