Legge Stabilità, gli emendamenti per le pmi

Legge  stabilitàFra i principali emendamenti alla Legge di Stabilità 2015, approvati in Commissione Bilancio della Camera, segnaliamo il rifinanziamento della Nuova Sabatini, lo strumento agevolativo istituito dal “Decreto del Fare” è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese. Arrivano “solo” 12 milioni per il 2015 che salgono a 31,6 milioni nel 2016 e a 46,6 nel 2016. Una misura necessaria a fonte del fatto che, a sette mesi dall’attivazione del provvedimento, sono pervenute 779 domande per 221 milioni di finanziamenti. A metà ottobre erano a quota 2,3 miliardi le richieste di finanziamento da parte delle pmi, un ammontare prossimo al plafond di 2,5 miliardi messo a disposizione delle aziende che realizzano investimenti in macchinari, impianti, beni strumentali e attrezzature, hardware, software e tecnologie digitali. Prorogata, inoltre, al 31 dicembre 2015 la compensazione tra i debiti con il fisco e i crediti nei confronti della pubblica amministrazione. Le imprese potranno dunque procedere per un altro anno con la certificazione informatica dei crediti vantati nei confronti di una pubblica amministrazione, compensandoli con debiti fiscali di varia natura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here