Laterlite. Soluzioni per il riscaldamento a pavimento

cover-4_laterlite-paris-slim_stratigrafia
Paris Slim Stratigrafia (Foto Laterlite)

Laterite amplia la propria gamma di soluzioni per massetti radianti con Paris Slim specifico per sistemi di riscaldamento a pavimento negli interventi di ristrutturazione.

3_laterlite-paris-slim_sacco
Paris Slim sacco (Foto Laterlite)

Elevata conducibilità termica, basso spessore d’applicazione e rapida asciugatura sono le caratteristiche del prodotto che consente la realizzazione di impianti completi in meno di 3 cm. Paris Slim unisce tutto il know-how Laterlite nel segmento dei massetti e sottofondi premiscelati con la solida esperienza del prodotto PaRis 2.0 nella realizzazione di sistemi di riscaldamento radiante a pavimento.

I sistemi di riscaldamento radianti a pavimento hanno visto negli ultimi decenni un’ampia diffusione tanto nelle nuove costruzioni quanto negli interventi di ristrutturazione. In questa tipologia di impianti il massetto costituisce una componente funzionale importante che richiede l’impiego di prodotti in grado sia di massimizzare le prestazioni termiche del sistema sia di garantire sicurezza e affidabilità nel tempo.

Laterlite ha introdotto sul mercato Paris, oggi nella nuova formulazione 2.0, un massetto specifico per gli impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento dalle prestazioni certificate.

1_laterlite-paris-slim_basso-spessore-1
Posa di Paris Slim (Foto Laterlite)

Per consentire la posa anche negli interventi di ristrutturazione sono nati gli impianti radianti denominati “a basso spessore”, che consentono l’installazione in spessori anche inferiori a 3 cm (massetto incluso) e risultano perciò ideali nei contesti esistenti nei quali si voglia convertire l’impianto tradizionale in radiante.

Paris Slim, formulato a base di inerti selezionati, leganti specifici e additivi, è idoneo per la realizzazione di massetti in interni, su impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento sia a basso spessore sia tradizionali e massetti in genere per interni. Adatto per qualsiasi tipologia di pavimenti resilienti (gomma, pvc, linoleum) e ceramici di grande formato è stato pensato per l’impiego con le nuove tipologie di pannelli per riscaldamento a pavimento a griglie o bugne cave.

5_laterlite-paris-slim_posa-1
Posa di Paris Slim (Foto Laterlite)

La sua consistenza fluida e autolivellante risulta ideale per saturare l’intero pannello radiante a pavimento. Le caratteristiche antiritiro di Paris Slim permettono di realizzare campiture fino a 200 mq di superficie senza necessità di giunti, mentre la sua rapida asciugatura consente una posa veloce di ogni tipologia di pavimentazione (8 giorni per la posa di parquet, 5 giorni per la posa di pavimentazioni ceramiche per uno spessore di 3 cm) e il primo avviamento dell’impianto dopo soli 4 giorni.

A tali proprietà Paris Slim unisce eccellenti caratteristiche meccaniche, con una resistenza a compressione pari a 30 N/mmq, e di conducibilità termica, che raggiunge il valore certificato di 1,48 W/mK. La minore inerzia termica e il basso spessore d’applicazione del prodotto sono alla base dell’eccezionale diffusività termica di Paris Slim, di oltre il 40% superiore rispetto a un massetto tradizionale, tale dunque da assicurare una maggiore velocità di diffusione del calore all’interno del massetto e quindi al pavimento e all’ambiente.

6_laterlite-paris-slim_posa-2
Posa di Paris Slim (Foto Laterlite)

Paris Slim offre inoltre modalità di preparazione e di posa particolarmente semplici e intuitive: premiscelato in sacco, richiede esclusivamente l’aggiunta di acqua e può essere sia impastato con miscelatore elettrico a basso numero di giri sia impastato e pompato con attrezzature per impasti fluidi. La posa in opera è simile a quella di un normale massetto autolivellante: è sufficiente applicare un nastro di altezza pari a quella del massetto da realizzare lungo lo sviluppo delle pareti perimetrali e degli elementi in elevazione, assicurarsi del buon ancoraggio e continuità dei pannelli radianti, verificare i livelli di riferimento e predisporre le eventuali sponde di contenimento prima di procedere al getto.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here