Knauf Insulation. Investimento europeo nella lana minerale di roccia

(foto Knauf Insulation)

Knauf Insulation annuncia il suo primo progetto di costruzione di un nuovo polo produttivo di isolanti in lana minerale di roccia, che sorgerà in Lussemburgo nella regione della Mosella, al confine con la Francia, per un investimento che supererà i 100 milioni di euro e creerà 120 nuovi posti di lavoro.

Il nuovo impianto sarà dotato delle tecnologie più innovative e avrà una capacità produttiva superiore a 110mila tonnellate di lana minerale di roccia. La produzione inizierà a metà del 2019, concentrandosi sui prodotti mirati all’impiego in edilizia, in applicazioni come facciate ventilate, tetti piani e pannelli sandwich metallici, destinati principalmente ai mercati di Francia, Germania, Paesi Bassi, Belgio e lo stesso Lussemburgo.

Al momento sono stati individuati due siti industriali, per i quali Knauf Insulation sta portando avanti il dialogo con le autorità competenti, svelando solo nei prossimi mesi su quale ubicazione sarà ricaduta la scelta definitiva.

Mark Leverton (foto Knauf Insulation)

«L’impegno di Knauf Insulation è costantemente rivolto a offrire la migliore tecnologia a disposizione, per fornire al settore edile e tecnico i prodotti e le soluzioni più innovative ed efficienti. Già da tempo registriamo una sensibile crescita nel mercato della lana minerale di roccia nell’Europa occidentale, grazie principalmente a un quadro normativo mirato a perseguire importanti obiettivi di efficienza energetica, specialmente in Francia, unito a una più generale spinta verso la sicurezza antincendio. Per questo, oggi siamo particolarmente lieti di annunciare questo importante investimento, che sottolinea ancora una volta la posizione di Knauf Insulation come attore principale nel mercato globale dell’isolamento» Mark Leverton, regional managing director for western europe of Knauf Insulation.

In relazione al progetto, Leverton aggiunge: «Non è solamente una questione di capacità produttiva, di numeri: Knauf Insulation punta come sempre all’eccellenza attraverso l’innovazione; con questo nuovo impianto ottimizzeremo le prestazioni della linea e introdurremo nuove tecnologie e soluzioni di prodotto con lo scopo ultimo di migliorare l’esperienza del cliente».

Dopo il rifacimento della linea produttiva di St Egiden in Germania nei primi mesi del 2017, Knauf Insulation ha confermato ulteriori investimenti per lo sviluppo degli impianti esistenti, ubicati a Surdulica (Serbia) e Nova Bana (Slovacchia), in risposta alla sempre crescente domanda di lana minerale di roccia da parte del mercato dell’Europa orientale e centrale.

Jean-Claude Carlin (foto Knauf Insulation)

«L’importanza degli investimenti annunciati è destinata a diventare un vero fattore di cambiamento, sia in termini di miglioramento del servizio rivolto alla nostra crescente clientela, sia nel portare la qualità del prodotto a nuove vette. Alla Knauf Insulation rinnoviamo costantemente il nostro impegno a massimizzare la nostra presenza al livello globale, investendo nello sviluppo, nel continuo miglioramento qualitativo e aumentando la capacità produttiva ove necessario. Mercati come quelli europei, caratterizzati da quadri normativi forti, sono sempre per noi molto importanti poiché forniscono certezze a lungo termine. Inoltre conclude abbiamo individuato anche alcune interessanti opportunità di espansione geografica al di fuori dell’Europa per i prossimi anni» Jean-Claude Carlin, CEO of Knauf Insulation.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here