Immobiliare. L’andamento del mattone nel 2020 e nel primo trimestre 2021

(foto Tecnocasa)

Il mercato immobiliare ha superato il periodo di lockdown ed è ufficialmente in ripresa: nel 2020 è aumentata la domanda di abitazioni indipendenti e semindipendenti, tendenza che si conferma anche nel 2021 (grazie anche al Superbonus 110%). Aumenta anche la domanda di case con uno spazio esterno e dalla metratura più ampia: questi sono i dati diffusi dal report realizzato dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, una fotografia dello “stato di salute” del mercato immobiliare del mattone italiano. Nello specifico i numeri presi in esame fanno riferimento a tutto l’arco del 2020 e al primo trimestre 2021.

Andamento del mattone in Italia: i dati diffusi dal Gruppo Tecnocasa

Il 2020, così come tutto il primo trimestre 2021, segnalano una tenuta del segmento relativo all’acquisto della prima casa e della casa vacanza, ma al tempo stesso Tecnocasa ravvisa una contrazione del segmento dell’investimento.

(foto Tecnocasa)

Se da un lato gli investitori si stanno fermando, i piccoli risparmiatori decidono di puntare sul mattone che viene ancora percepito come una modalità valida di impiego del capitale. Il mercato delle locazioni chiude il 2020 registrando canoni in ribasso (-1,6% il ribasso dei canoni di locazione dei monolocali, -2,2% il ribasso dei canoni di locazione dei bilocali e dei trilocali). Tecnocasa segnala una ripresa dal mese di giugno di richieste da parte degli studenti e lavoratori fuori sede.

Il report approfondisce anche l’aspetto relativo alle case vacanze: dopo lo stop legato alla pandemia, il mercato ha visto un lento recupero con locazioni sold out già a partire da gennaio per varie zone di mare e montagne. Gli utenti preferiscono case indipendenti e scelgono di valutare soluzioni in località minori che permettono l’acquisto a costi contenuti.

Se nel 2020 i prezzi degli immobili sono scesi dell’-1,5%, già nei primi mesi del 2021 si sono registrati segnali positivi in quasi tutte le grandi città a partire da Milano, Verona e Bari. Tecnocasa ravvisa un leggero recupero delle quotazioni anche in località più piccole e a misura d’uomo: gli utenti rivalutano le aree dell’hinterland se ben collegate con le metropoli.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here