Immobiliare. In Italia cresce la locazione degli immobili nuovi

A conclusione del 2018 il mercato immobiliare logistico italiano si attesta in generale ripresa, con trend in crescita nella locazione degli immobili di nuova costruzione. Secondo l’ultima analisi del Borsino Immobiliare della Logistica di World Capital il comparto delle locazioni degli immobili logistici nuovi evidenzia delle interessanti variazioni positive del +8% nella location di Napoli (canone di locazione massimo di 52 €/mq/anno) seguita da un +6% nelle città di Milano (canone di locazione massimo di 56 €/mq/anno) e di Bologna (canone di locazione massimo di 55 €/mq/anno).

Anche nella città prime di Roma la domanda di spazi immobiliari ad uso logistico di nuova costruzione risulta in aumento, con un canone di locazione massimo che raggiunge i 55 €/mq/anno. L’immobiliare logistico nazionale, dunque, si riconferma dinamico, evidenziando un significativo aumento di più del 50% della superficie ad uso logistico di nuova costruzione. La domanda di spazi ad uso logistico di ultima generazione risulta fortemente crescente non solo nella locazione di magazzini, ma soprattutto nello sviluppo di nuovi immobili costruiti su misura, i cosiddetti “build-to-suit”.

«Il risveglio di tale domanda è dovuto principalmente all’esigenza degli operatori logistici di rinnovare i propri magazzini per soddisfare le esigenze delle società specializzate, che a loro volta necessitano di spazi meglio organizzati e strutturati. Tra le diverse richieste di capannoni di ultima generazione, la maggioranza è attribuibile ai corrieri spesso alla ricerca di immobili con un taglio specifico, generalmente di 3.0005.000 mq., a ridosso delle città e con layout specifici» Lucia Dattola, Dipartimento di Ricerca di World Capital

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here