Immobiliare. Cresce l’interesse verso il lago

(foto Tecnocasa)

Nella seconda parte del 2020 abbiamo assistito alle seguenti variazioni nel mercato immobiliare turistico: -0,3% nelle località di mare, +0,5% per la montagna, mentre per il lago l’interesse registrato è del +0,3%. A svolgere questa analisi è il Gruppo Tecnocasa che ha evidenziato i trend del settore e l’andamento nelle diverse località turistiche lacustri.

Lago di Garda, lago d’Iseo e lago Maggiore

Secondo i dati di Tecnocasa, le quotazioni delle località turistiche del lago di Garda hanno registrato una stabilità di valori del +0,3%. In particolare la sponda veronese ha segnato un aumento del +0,5%: qui la domanda è alimentata da veneti e da turisti tedeschi. Nella sponda veronese sono aumentati gli acquisti di case indipendenti e rustici da ristrutturare, grazie anche al superbonus.

Nella sponda bresciana c’è una notevole ripresa delle locazioni turistiche. In particolare Tecnocasa segnala che a Desenzano il mercato immobiliare si è rimesso in moto decisamente bene e su tutti i segmenti: prima casa, casa vacanza ed investimento. Sul segmento della prima casa c’è stato un notevole incremento di richieste di abitazioni con ampi spazi e dotate di giardino.

Situazione diversa sul lago di Iseo: qui i valori immobiliari delle località turistiche presenti sul lago sono in diminuzione del 0,3%. In generale i valori di Iseo sono rimasti stabili: la novità è che diverse famiglie provenienti dalla provincia di Brescia stanno cercando immobili in affitto per i mesi estivi per fare smart working o perché stanno ristrutturando la prima casa in città.

Per quanto riguarda la situazione sul lago Maggiore nella sponda piemontese, i prezzi ad Arona sono in lieve aumento. Dopo il primo lockdown del 2020 si è registrato un incremento delle richieste di casa vacanza da parte soprattutto di milanesi visto che la cittadina è facilmente raggiungibile in autostrada e si presta ad essere utilizzata spesso durante l’anno. Sulla sponda lombarda, il mercato della casa vacanza a Sesto Calende e Angera vede protagonisti acquirenti che arrivano per lo più dalla Lombardia e dal Piemonte che cercano investimento da 90 a 130 mila euro o soluzioni indipendenti da 300 euro circa.

Lago di Bolsena, lago di Bracciano e lago di Albano

Il mercato nella zona di Marta (lago di Bolsena) è dinamico: gli acquirenti arrivano da Roma e cercano bilocali e piccoli trilocali sui 100 mila euro. Sul lago di Bracciano, ad Anguillara Sabazia, si registra un discreto mercato: come seconda casa acquistano o investitori del posto che poi mettono a reddito oppure acquirenti di Roma, spesso come prima casa (soluzioni indipendenti). Tra le zone più ambite dei comuni lacustri quelle centrali per la vicinanza ai servizi e ai collegamenti. Infine sul lago di Albano, precisamente a Castelgandolfo-Marino il mercato è animato da acquirenti di prima casa, spesso provenienti da Roma e alla ricerca di case indipendenti e semindipendenti che possono acquistare con un budget medio di 250-300 mila euro.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here