Il social housing di via Voltri a Milano

Render del complesso residenziale “I Giardini di via Voltri” a Milano (foto Tecnasfalti-Isolmant)
Render del complesso residenziale “I Giardini di via Voltri” a Milano (foto Tecnasfalti-Isolmant)

La realizzazione di edifici energeticamente efficienti e con una ridotta “impronta ambientale” parte da una progettazione finalizzata al raggiungimento di tali obiettivi, ma non può prescindere dall’adozione di tecniche e materiali adeguati.

Il progetto prevede un mix abitativo tra edilizia sociale e convenzionata, integrato in un grande parco pubblico dotato di servizi, tra cui un grande centro aggregativo per giovani
Il progetto prevede un mix abitativo tra edilizia sociale e convenzionata, integrato in un grande parco pubblico dotato di servizi, tra cui un grande centro aggregativo per giovani

Il nuovo complesso residenziale “I Giardini di via Voltri” a Milano rappresenta un efficace connubio fra questi due elementi.

Il cantiere de "I Giardini di via Voltri"
Una fase del cantiere de “I Giardini di via Voltri” (foto Tecnoasfalti-Isolmant)

Un mix abitativo tra edilizia sociale e convenzionata, integrato in un grande parco pubblico con edifici in classe energetica “B”. Obiettivo centrato anche grazie all’utilizzo di una soluzione della Linea GreenPlanet, la gamma di prodotti studiata da Tecnasfalti-Isolmant all’insegna della sostenibilità ambientale.

I pannelli Just GreenPlanet sono realizzati con fibre di poliestere 100% riciclate prodotti con processi a basso impatto ambientale (foto Tecnasfalti-Isolmant)
I pannelli Just GreenPlanet sono realizzati con fibre di poliestere 100% riciclate prodotti con processi a basso impatto ambientale (foto Tecnasfalti-Isolmant)

I pannelli Just GreenPlanet sono realizzati con fibre di poliestere IsolFibtec Mbi 100% riciclate, composte per il 40% da materiale di pre-consumo (scarto industriale nuovo da filiera corta) e per il 60% da materiale post-consumo (scarto industriale usato e rilavorato), e prodotti con processi a basso impatto ambientale; alla fine del ciclo di vita, inoltre, vengono classificati come materiale non pericoloso e recuperabile al 100%. Una soluzione indicata per l’isolamento acustico e termico delle partizioni verticali che garantisce inoltre una notevole praticità anche in fase di applicazione.

Just GreenPlanet è stato utilizzato per l’isolamento di pareti divisorie tra unità immobiliari (foto Tecnasfalti-Isolmant)
Just GreenPlanet è stato utilizzato per l’isolamento di pareti divisorie tra unità immobiliari (foto Tecnasfalti-Isolmant)

In questo particolare cantiere Just GreenPlanet è stato utilizzato per l’isolamento di pareti divisorie tra unità immobiliari e pareti divisorie tra unità immobiliari e vani scala e cavedi impiantistici, all’interno di una stratigrafia che ha previsto la realizzazione di una prima parete in blocchi di laterizio doppio Uni, una seconda parete in laterizio tipo poroton e l’inserimento all’interno dell’intercapedine così creata dei pannelli Just GreenPlanet nello spessore 60 millimetri.

Just GreenPlanet è stato utilizzato per l’isolamento di cavedi impiantistici (foto Tecnasfalti-Isolmant)
Just GreenPlanet è stato utilizzato per l’isolamento di cavedi impiantistici (foto Tecnasfalti-Isolmant)

Le pareti divisorie sono state inoltre desolidarizzate dalle altre strutture mediante l’utilizzo di Isolmant Fascia Tagliamuro al fine di ottimizzarne le prestazioni acustiche. Per il trattamento dei pilastri, infine, la scelta è caduta su Isolmant Cemento Armato, prodotto in polietilene reticolato espanso a celle chiuse adesivizzato su un lato che consente di ottenere isolamento acustico e termico e il mantenimento di tali prestazioni nel tempo.

[contact-form-7 404 "Not Found"]