Ideal Work. Effetto materico per Villa Nemes a Imperia

Ph: Andrea Zanchi

Una casa progettata sui livelli di una Passivhaus costruita facendo grande attenzione all’isolamento e quindi alla dispersione termica, e al massimo apporto della luce naturale, salvaguardando così il comfort interno e l’ambiente esterno. Villa Nemes si trova ad Imperia ed è stata progettata da Giordano Hadamik Architects. Si presenta come un edificio residenziale unifamiliare di circa 210 mq, con un’ampia piscina a sfioro di circa 50 mq che guarda il mare. Per permettere la completa integrazione con il panorama circostante, la facciata esterna dell’abitazione è stata rivestita in pietra naturale, con un tetto verde che minimizza l’impatto visivo.

Ph: Andrea Zanchi

Villa Nemes presenta tutti gli elementi che la portano ai livelli di una Passivhaus: l’edificio è stato infatti isolato per ridurre i ponti termici, il patio esterno in legno e ghiaia garantisce la massima permeabilità del terreno; il tetto verde riduce la disparità termica e le ampie vetrate consentono di sfruttare al massimo la luce naturale. A questo si aggiungono l’utilizzo di fonti di energia sostenibile, come i pannelli solari e fotovoltaici. È stato infine installato un sistema di ventilazione meccanica per mantenere una buona qualità dell’aria interna, riducendo il consumo di energia.

L’interno dell’abitazione
All’interno l’abitazione presenta un grande ingresso centrale, che porta da un lato alla cucina e al soggiorno e dall’altro a cinque camere da letto, ognuna dotata di spazio esterno privato con vista sul mare. Tutti gli ambienti sono illuminati da ampie vetrate che lasciano entrare la luce del sole, creando al contempo un effetto di continuità tra interno ed esterno.
Nel complesso lo spazio risulta arioso e ordinato, e privilegia uno stile minimal, con l’utilizzo di pochi materiali quali la pietra e il legno.

Ph: Andrea Zanchi

Nell’ampio soggiorno, i mobili della cucina, del bar, della biblioteca, realizzati su misura, così come il tavolo della cucina e gli sgabelli, diventano un volume unico delle tonalità calde del legno. Un volume che gioca per contrasto con il muro di cemento esposto sul retro del soggiorno e con il pavimento, una superficie cementizia su cui è stato posato Microtopping® Ideal Work®. Un effetto finale vellutato e materico che ha saputo donare un carattere moderno e particolare a tutto l’ambiente.

Microtopping
Microtopping è un rivestimento innovativo e contemporaneo che consente di creare raffinate superfici materiche e continue, senza fughe. In soli 3 mm di spessore, consente di ristrutturare o cambiare velocemente l’aspetto degli ambienti; il tutto senza rimuovere le vecchie superfici siano esse in calcestruzzo, autolivellante, ceramica o legno.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here