Federcomated Avellino. La Riqualificazione del Patrimonio Edilizio 2020

“Dall’Eco Bonus al Sisma Bonus fino al Bonus Facciate: tutte le opportunità per far ripartire tutta la filiera edilizia e lo sviluppo territoriale”. Questo il sottotitolo del convegno “La Riqualificazione del Patrimonio edilizio” organizzato da Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Avellino e Federcomated Avellino che avrà luogo nella città irpina giovedì 20 febbraio 2020 alle ore 15.00 presso l’Hotel de la Ville.

Giulio De Angelis

«Abbiamo voluto questo incontro per spiegare come applicare realmente gli sgravi fiscali a chi non vuole solo riqualificare le facciate, ma intente abbattere e ricostruire oppure riqualificare energeticamente e sismicamente strutture esistenti. Ricordo, tra l’altro, che sono a norma sismica solo le strutture costruite dopo il terremoto di Amatrice.  È questa, insomma, un’occasione capire anche il nostro ruolo di commercianti edili, per promuovere e sfruttare nei nostri comuni, questo tipo d’interventi. Vi invito a partecipare, a coinvolgere amici costruttori, artigiani, progettisti, amministratori di condominio, amministratori comunali. Federcomated, continua, con questo evento, il suo costante lavoro, di sostegno reale, al mondo dei commercianti edili irpini e non». Giulio De Angelis, Vice presidente di Confcommercio Avellino e presidente di Federcomated Avellino

Perché questo convegno

Questa è la terza edizione degli incontri su eco-sisma bonus da parte di Federcomated e della Consulta dell’edilizia irpina, alla quale aderiscono gli ordini tecnici professionali e tutti coloro che fanno parte della filiera dell’edilizia e della gestione del condominio.  Negli anni 2016 e 2017 è stato sviluppato l’aspetto tecnico e la loro ricaduta sulla rigenerazione urbana. In questa sessione tecnica sarà sviluppata la pratica della cessione del credito generato.

Coesione e cooperazione territoriale

La certificazione dei lavori che danno origine al Credito di Imposta viene attivata dal riconoscimento dei vari attori e dalla interazione che sono capaci di creare tra essi. In alcune aree interne, come l’Irpinia, i requisiti in termini di fatturato minimo richiesti per le aziende realizzatrici dei lavori possono essere un vincolo. Così la cooperazione territoriale con la formazione di consorzi potrà fare da volano per il superamento dell’ostacolo. Questo comporta il superamento degli orgogli di parte e la coesione che ne scaturisce darà la possibilità di attivare, finalmente, la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare.

Ecco il programma dell’incontro:

Saluti istituzionali  ore 14:30

Rosetta D’Amelio, Presidente Consiglio Regionale Campania
Domenico Biancardi, Presidente della Provincia di Avellino
Gianluca Festa, Sindaco di Avellino
Oreste La Stella, Presidente Camera di Commercio Avellino
Rosario Pingaro, Presidente BCC Capaccio Paestum Serino

Relazioni ore 15.00

– Il Dipartimento Casa Italia ed il coordinamento delle misure finalizzate alla cura e valorizzazione del patrimonio abitativo
Fabrizio Curcio,
Capo Dipartimento Casa Italia Presidenza del Consiglio dei Ministri
– Il ruolo del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per il rilancio del settore edile
Massimo Sessa, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici
– Analisi di vulnerabilità e classificazione del rischio sismico degli edifici esistenti con il software EdiLus: illustrazione di un caso pratico
Antonello Chiaradonna,
Acca Software
– L’opportunità della cessione del credito d’imposta e la piattaforma WikiBuilding
Raffaela Dell’Acqua.
Responsabile Commerciale H&D
La riqualificazione energetica degli edifici con gli incentivi fiscali. Il progetto CappottoMio
Francesco Santangelo,Head of Relations and Initiatives Eni gas e luce
– Le possibilità di finanziamento offerte dalla BCC di Capaccio Paestum e Serino e dal Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea
Ferdinando Desiderio,
Responsabile Area Crediti BCC di Capaccio Paestum e Serino
– CONDviene: il finanziamento per i condomini che guardano al futuro
Massimo Tufano,
Responsabile Area Territoriale Mercato Nord Ovest Iccrea Banca, Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea
– Il Consorzio Italia 3Erre: un modello di business per le Pmi nella riqualificazione con Eco e Sisma bonus. Dei casi pratici
Lino Longobardi,
Direttore Consorzio Italia 3 Erre
– Esempio pratico
Sabatino Nocerino, Consorzio CMC
– Chiusura dei lavori
Bruno Discepolo, Assessore al Governo del Territorio Regione Campania
– Dibattito moderato da Dimitri Dello Buono

Scarica il programma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here