Economia italiana: avanti con moderazione

particolare sede istatProsegue l’evoluzione moderatamente positiva dell’economia italiana, seppur in presenza di andamenti eterogenei tra i settori. Lo afferma la nota mensile Istat sull’andamento dell’economia italiana diffusa a dicembre.

Segnali favorevoli giungono dalla manifattura, mentre le costruzioni mantengono un’intonazione negativa. Nonostante la fase di debolezza del commercio mondiale e il lieve rallentamento della crescita occupazionale, l’indicatore anticipatore suggerisce una prosecuzione dell’espansione dell’attività economica anche nei prossimi mesi.

E nonostante il rallentamento segnato a dicembre, il clima di fiducia di imprese e famiglie permane su livelli elevati.

Indicazioni positive giungono dalla produzione industriale che aumenta e dal fatturato dell’industria (+2% rispetto al mese precedente), sostenuto prevalentemente dalle vendite sui mercati esteri. Nel quarto trimestre il clima di fiducia delle imprese manifatturiere si è mantenuto su livelli elevati, con un massimo toccato in ottobre a cui sono seguiti i lievi cali degli ultimi due mesi.

La ripresa economica non si è ancora manifestata nel settore delle costruzioni. A ottobre l’indice di produzione ha registrato la terza variazione congiunturale negativa (-0,2%). Le informazioni sul clima di fiducia segnalano per questo settore una contrazione nel quarto trimestre, con un picco negativo a dicembre legato prevalentemente alla marcata riduzione nell’ingegneria civile. Si rafforzano, tuttavia, i segnali positivi sulle compravendite. Nel terzo trimestre, le convenzioni di compravendita di unità immobiliari sono aumentate dell’8,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sospinte dagli scambi a uso abitativo. La ripresa ha interessato tutte le aree geografiche del paese con intensità maggiore al nord.

Nonostante il rallentamento congiunturale, anche le tendenze occupazionali rimangono positive. I dati relativi al terzo trimestre hanno nel complesso segnato un incremento rilevante su base annua.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here