Ecommerce. Crescono le spedizioni verso i mercati internazionali

ecommerceIl 2020 si è chiuso con la conferma della crescita del settore ecommerce, e con un aumento del 37% delle spedizioni dall’Italia verso i mercati esteri, tra la prima e la seconda metà dell’anno caratterizzato dall’emergenza sanitaria. Si tratta dei nuovi dati rilevati da Qapla’, la soluzione integrata innovativa che permette alle realtà che vendono online di gestire le spedizioni in tutte le loro fasi, che mettono in luce la crescita dell’export digitale nel corso del 2020. 

In particolare, da un confronto tra il primo e il secondo semestre del 2020, Qapla’ ha osservato come le spedizioni verso gli Usa sono aumentate del 64%; verso il Regno Unito, nonostante le pressioni crescenti in vista del nuovo regime tariffario imposto dalla Brexit, sono aumentate di circa il 57%; verso la  Germania del 50%; infine, verso la Spagna e la Francia sono aumentate rispettivamente del 30% e del 18%.

Inoltre, Qapla’ ha preso in esame i vari settori merceologici, fornendo uno spaccato dettagliato sulle categorie di prodotti che hanno interessato di più i mercati esteri. Nel 2020 il settore che ha registrato un aumento di oltre il 200% rispetto allo scorso anno è quello dell’Elettronica, seguito da Jewlery (+77,9%) e Wine&Beverage (+49,5%). La crescita interessa anche la Moda, con una percentuale di variazione di quasi il 50% seguita dai prodotti di bellezza, che nel 2020 ha registrato una crescita del 41%.

Roberto Fumarola

«Quello dell’Export Digitale è un mercato in continua crescita: secondo l’Osservatorio Digital Export del Politecnico di Milano, infatti, in Italia vale 11,8 miliardi di euro nel 2019, in crescita del 15% rispetto all’anno precedente e dalle nostre rilevazioni emerge come la crescita dello shopping online durante l’emergenza sanitaria abbia agevolato le piccole e medie imprese italiane a rafforzare la propria presenza online, incrementando le vendite non solo sul territorio italiano, ma anche all’estero» Roberto Fumarola, Ceo & Founder di Qapla’

Anche Qapla’ si sta espandendo all’estero a partire dalla Spagna e sta progettando l’ingresso in nuovi mercati Europei tra cui Germania, Francia e UK. L’inserimento di Mauro Maltagliati all’interno del team di Qapla’ con il ruolo di Cso, rientra proprio nella strategia di crescita che sta adottando l’azienda.

Mauro Maltagliati

«Nell’ambito del consolidamento della leadership per gli ecommerce medio e alto spendenti in Italia e delle fondamenta già gettate nel mercato Spagnolo, stiamo rafforzando una serie di partnership strategiche. Il piano e l’ambizione sono quelli di portare il nostro valore aggiunto di marketing e vendita nel post spedizione a breve nei Paesi centro e nord Europei» Mauro Maltagliati, Cso di Qapla’

 

Qapla’
Qapla’ è un sistema integrato che permette di gestire contemporaneamente il tracking delle spedizioni, attività di customer care e di marketing automation. Fondata nel 2014 da Roberto Fumarola e Luca Cassia, conta oggi più di 30 dipendenti e monitora automaticamente e in tempo reale circa 1,5 mln di spedizioni al mese, presentandosi come un ottimo strumento di supporto a tutte le realtà che operano nel settore eCommerce. La piattaforma mette in connessione tutti i Cms, Marketplace e siti custom con i sistemi dei corrieri e consente così il tracciamento di più di 150 corrieri, la stampa delle lettere di vettura e l’invio di messaggi personalizzati sulla consegna al destinatario. L’editor avanzato drag&drop di email e tracking page può considerarsi il suo fiore all’occhiello, per le potenzialità di marketing che sprigiona nel post vendita. Nella seconda metà dell’anno 2020, l’azienda ha concluso un round di investimento di 950 mila euro sottoscritto da Track2Marketing, Cdp Venture Capital Sgr tramite il Fondo Acceleratori, e altri soci Qapla’, destinato al consolidamento del mercato italiano e spagnolo, in cui l’azienda già opera attivamente, e all’ingresso in nuovi mercati europei. Tra i più noti clienti attivi si distinguono: Moschino, Kiko, Pupa, Brosway, SodaStream, ePrice, Raja, Tannico, Amicafarmacia, Gioiapura, Legami.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here