Derbigum. Sostenibilità ambientale al centro del business

Derbigum
Franco Villa. Foto di Derbigum

Derbigum ha una strategia che mette al centro la sostenibilità. L’aspetto green è sempre più parte integrante e determinante delle strategie di molte aziende, soprattutto nell’ambito dell’edilizia. Derbigum è in prima linea nel fare dell’impatto ambientale una parte fondamentale del proprio business. Sostenibilità significa ricercare e sviluppare attivamente prodotti all’avanguardia, nonché formule alternative per le sue membrane, attraverso l’utilizzo di materie prime che limitano le emissioni di Co2, nel pieno rispetto delle persone, della società e del territorio. Una scelta vincente che ha permesso a Derbigum di crescere, registrando risultati del 15% oltre le proprie aspettative.

«Il settore delle impermeabilizzazioni ha registrato un anno “piatto”, in controtendenza rispetto al mercato dell’edilizia, che ha visto un timido miglioramento rispetto il 2018. Invece per Derbigum il 2019 è stato positivo: abbiamo infatti registrato un risultato di oltre il 15% superiore rispetto alle nostre aspettative. Da anni crediamo in un deciso e virtuoso approccio alla sostenibilità, oltre ad offrire certificazioni di longevità e garanzie in grado di coprire prodotto e posa fino a 20 anni
Franco Villa Country Manager e Sales di Derbigum Italia

Derbigum pome molta attenzione al riciclaggio delle materie prime, nello sviluppo di soluzioni per risparmiare energia dal tetto e abbattere le emissioni di Co2, sostenendo politiche in favore della sostenibilità ambientale- Tra le soluzioni ecologiche c’è Derbipure, un manto impermeabile, vegetale e bitumen-free, accettato per le costruzioni in bioedilizia e 100% riciclabile.

«Dal 1999 siamo attenti al riciclaggio delle materie prime e la nostra produzione usa per la stragrande maggioranza energie rinnovabili. Questo proprio perché cerchiamo di impattare l’ambiente il meno possibile, sia come azienda sia come individui. Un esempio? Da oltre 15 anni, per direttiva aziendale, possiamo scegliere solo vetture che emettano meno di 145 g di CO2. Il discorso vale anche per la gamma di prodotti, oltre al cavallo di battaglia Derbipure, anche il Derbigum Nt, la membrana contenente almeno il 25% di bitume riciclato (minimo certificato da Pwc); oppure il Derbicolor Olivina, la membrana che neutralizza la Co2 contenuta nell’aria.»
Franco Villa

Varie soluzioni Derbigum possiedono certificati di durabilità attestati da enti esterni, quali il Bba – British Board of Agreement. Esiti che sanciscono, oltre all’altissima qualità e all’elevato contenuto tecnologico, un’eccellente tenuta e a durata nel tempo di oltre 40 anni, se applicata secondo le linee guida fornite dall’azienda. Proprio per essere certi della qualità di posa dei prodotti, Derbigum si avvale di veri esperti del mestiere: i Dac (Derbigum Approved Contractor – Applicatori Approvati), che da sempre ricevono formazione costante per applicare le membrane del sistema Derbigum®, a loro venduto in esclusiva con una garanzia di 10, 15 o 20 anni. Sulla strada del “green”, Derbigum guarda al futuro con ambizione e fiducia, sempre pronta a nuove sfide, per portare know-how nel settore dell’edilizia contemporanea.

«Tra le novità più importanti per il 2020 sarà il termine dei lavori della nuova linea produttiva in Belgio. I colleghi lavorano da mesi per raggiungere questo obiettivo e ne siamo entusiasti. E poi a marzo i Reali del Belgio si recheranno in Italia per una visita di Stato e Derbigum farà parte della delegazione che li accompagnerà. In ogni caso la nostra agenda di eventi sarà molto piena: l’ufficio marketing sta programmando seminari e altri appuntamenti interessanti, senza contare che tra qualche settimana sarà lanciata una nuova campagna marketing che punta proprio sul riciclo e sulla sostenibilità, ma non voglio svelare tutto… Il 2020 sarà un anno interessante!»
Franco Villa

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here