Cordivari. Progetto di ricerca per realizzare una nuova idea di calorifero

Cordivari ha presentato di recente uno progetto di ricerca in collaborazione con l’Università Europea del Design di Pescara, con l’esposizione di due concept creativi. Il rapporto di collaborazione tra Cordivari Design e l’Università Europea del Design di Pescara, attiva nei settori creativi della Moda, della Grafica e del Design, nasce dalla volontà di promuovere la creatività e le idee di giovani designer, ancora svincolati da qualsiasi limite tecnico ed artistico.

L’iniziativa, sviluppata nell’ambito del corso di Product Design, è stata coordinata dall’area Marketing e Comunicazione Cordivari e dalla docente e designer Monica Alegiani e ha visto impegnati gli studenti dell’ultimo anno, sul tema del calorifero e l’interazione tra Uomo e “Sistema domestico”. Tema attorno al quale i giovani designer hanno quindi sviluppato la loro tesi. Il lavoro è stato organizzato per step. Alla fase di brainstorming, dove il creativo era libero da qualsiasi critica preventiva, è seguita un’analisi valutativa delle idee, per definire il concept su cui lavorare. Una volta stabilito il progetto su cui operare, i ragazzi hanno presentato dapprima schizzi in piena libertà espressiva e formale e poi disegni tecnici dettagliati, iniziando, quindi, a relazionarsi con modalità ed eventuali vincoli produttivi e di industrializzazione. Quindi si è passati alla fase di renderizzazione, utile per mostrare il concept creativo in tutte le sue sfaccettature. La presentazione ufficiale si è svolta presso la sede di Pescara dell’Università Europea del Design, in seguito alla quale sono stati valutati oltre 25 elaborati da una commissione formata dall’area tecnica, commerciale e marketing dell’azienda Cordivari.

Dopo un’attenta analisi, sono stati assegnati 4 premi e 2 menzioni speciali, oltre a uno stage formativo conferiti in occasione di un evento organizzato presso la sede della Cordivari. In occasione del Cersaie, Cordivari Design ha voluto dar seguito ai concept Windows e Rebecca. Il progetto Windows (concept Beatrice De Sanctis) è stato premiato per la fruibilità e versatilità del prodotto e quindi per aver colto la possibilità di realizzare un prodotto capace di continuare a valorizzare e innovare una gamma di radiatori a piastra attraverso un progetto dalla concreta producibilità. Il progetto presenta caratteristiche di innovazione che aggiungono positivi elementi come la modularità, la tridimensionalità, la personalizzazione e l’ergonomia che amplificano il valore del design del prodotto in relazione alla fruibilità e alla spendibilità del progetto stesso. Il modello Rebecca (concept Claudia Iacoboni) è stato insignito di una menzione speciale per la fruibilità di processo e per l’industrializzabilità e per aver proposto con coraggio e freschezza la rivisitazione un corpo scaldante storico e “difficile” come lo scaldasalviette. Questo lavoro rinnova, attraverso lo strumento dell’ergonomia, della customizzabilità e della semplicità, un prodotto di massa ormai il più delle volte differenziato unicamente attraverso la leva del prezzo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here