Confindustria Ceramica

Laterizio Italiano. Nuovo marchio di Confindustria Ceramica

laterizio
(foto di Industria Ceramica)

Un nuovo marchio ideato per la valorizzazione dei prodotti italiani in laterizio, aderenti a Confindustria Ceramica: si chiama Laterizio Italiano e raggruppa tutte le aziende che hanno voluto cogliere l’opportunità di dotarsi di un ulteriore strumento associativo in cui riconoscersi, da presentare in occasione di campagne promozionali, azioni di comunicazione, eventi divulgativi (convegni, seminari e fiere) e istituzionali.

Il marchio nasce dall’esigenza dell’industria italiana dei laterizi di comunicare la peculiarità dei valori e dei requisiti caratterizzanti il settore industriale ed i prodotti, ed è destinato ad un target sia ai consumatori finali, che ai professionisti tecnici. 

Il brand, realizzato dall’agenzia Exprimo, ha interpretato questi valori in una sintesi grafica efficace, improntata ai criteri di semplicità, polifunzionalità e italianità.

Il carattere tipografico è lineare e solido. La “A” rielaborata con la forma di una “casa / tetto” simboleggia la destinazione principale del prodotto, esprimendo un “correlativo oggettivo” intuitivo e immediato. Infine, “italiano” scritto in corsivo manuale, suggella, come la firma di uno stilista, sintesi perfetta di innovazione industriale e stile senza tempo. Vengono rappresentati, quindi, tutti simboli dell’”italianità” che identificano poi anche la storia dell’evoluzione dei prodotti in laterizio.

Il laterizio “è fatto in Italia, ha fatto l’Italia, farà l’Italia” è claim che ha guidato la creazione del marchio. L’ideazione del marchio ha previsto anche la polifunzionalità nell’uso in diversi contesti, attraverso apposite declinazioni raffigurate da una banda colorata al piede della “A”, adattabile con specifici riferimenti ad eventi o iniziative. 

La prima applicazione che vedrà il lancio di questo nuovo marchio è la campagna social sull’incentivo fiscale del Superbonus 110%, pianificata dal Raggruppamento Laterizi con l’obiettivo di diffondere l’efficacia di soluzioni in laterizio negli interventi edilizi finalizzati alla riqualificazione sismica ed energetica. 

Laterizio Italiano è utilizzabile dalle sole imprese associate a Confindustria Ceramica. Il settore conta, nella sua complessità, 72 realtà industriali, che occupano 3.200 addetti e che hanno un fatturato nell’ordine dei 380 milioni di euro, derivanti da vendite di 4.413 tonnellate di prodotto finito nelle sue molteplici articolazioni: laterizio per coperture, murature, divisori, pavimenti, solai, tavelle e tavelloni.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here