Confcommercio. Terziario e fondi europei

Si chiama “Dare Fondo ai Fondi”, il roadshow organizzato da Confcommercio in collaborazione con la Commissione europea per informare/formare sulle politiche dell’Unione europea e sull’accesso ai finanziamenti. L’obiettivo è aiutare le piccole e micro imprese del terziario a capire meglio come muoversi in un sistema molto complicato, per facilitare la partecipazione ai bandi europei e l’accesso ai fondi messi a disposizione dell’Ue. Il roadshow è partito da Torino e farà tappa in altre cinque città italiane per concludersi il 29 novembre a Bruxelles con un evento in cui verranno presentati i risultati del progetto e sarà realizzato un kit di strumenti operativi per consentire alle pmi del settore una maggiore fruibilità delle opportunità europee.

Il problema dell’accesso ai fondi è molto sentito in Italia, soprattutto per quanto riguarda le micro imprese, che rappresentano il 92%.

L’iniziativa si inserisce all’interno della collaborazione avviata dalla Confederazione e dalla Commissione europea, in occasione della ricorrenza dei 60 anni della firma dei Trattati di Roma, sulla informazione/formazione del sistema Confcommercio in materia di politiche dell’Unione europea e di accesso ai finanziamenti.

Le tappe previste, dopo quella di Torino, sono Palermo (17 luglio), Pordenone (15 settembre), Pistoia (19 settembre) e bari (16 ottobre).

Ogni tappa prevede due momenti: al mattino un dibattito sul ruolo, sulle prospettive e sulle opportunità dell’Unione europea con la partecipazione di esponenti di Confcommercio, della Commissione europea, del Parlamento europeo,  della politica e delle istituzioni locali; di pomeriggio si terrà un workshop focalizzato sugli aspetti pratici dei bandi europei sviluppandone la metodologia per l’individuazione, la lettura e la preparazione di un progetto con la presentazione di una buona pratica locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here