Chiusure in alluminio per una residenza unifamiliare

Vista generale dell’abitazione
Vista generale dell’abitazione

Il progetto di Antonietta Zoia per una residenza unifamiliare compone la ristrutturazione e l’ampliamento di un fabbricato esistente in funzione delle concrete necessitĂ  della famiglia che oggi lo abita. Trattandosi di un anonimo edificio che offriva la possibilitĂ  di ampliare le superfici edificate, si è potuto intervenire in maniera radicale, mantenendo le sole strutture portanti e potendo così sviluppare con coerenza l’idea di rinnovo, sia dal punto di vista dello spazio architettonico che delle tecnologie e dei materiali impiegati. Al piano terra, ampie aperture trasparenti inondano gli ambienti di luce e permettono di godere della vista sul giardino con piscina; superiormente, le camere sono disposte su due livelli e assicurano a ogni abitante un ambiente su misura.

L’ampliamento con la piscina
L’ampliamento con la piscina

Nel volume esistente, con tetto a falda, viene mantenuto il rivestimento a intonaco bianco, mentre l’ampliamento è rivestito con pietra a spacco di colore grigio chiaro; la base dell’edificio, invece, è evidenziata da superfici piĂą scure. Sono state migliorate notevolmente le prestazioni energetiche dell’edificio, ma senza enfasi: i committenti hanno voluto maggiormente concentrare l’impiego di risorse sulla qualitĂ  dei materiali e delle finiture. Per questo uno degli ambiti piĂą curati è rappresentato dai serramenti: realizzati in alluminio, per coniugare valenza estetica, avanzamento tecnologico, praticitĂ  d’uso, affidabilitĂ  ed efficienza energetica, sono abbinati a tapparelle a schermatura totale, sempre in alluminio coibentato. La scelta delle chiusure per i box ha seguito lo stesso approccio con l’installazione dei portoni Hörmann.

I due portoni realizzati con i prodotti Hoermann
I due portoni realizzati con i prodotti Hoermann

La villa è, infatti, dotata di due portoni sezionali modello Lpu40 (altezza 2.125 mm, larghezza 4.500 e 2.500 mm), con superficie grecata M e finitura Titan New Silkgrain. I portoni hanno motorizzazione Supramatic E bi Secur, con ricevente esterna e relè a quattro canali, integrata con il sistema antifurto e di apertura automatica del cancello esterno; l’ingombro ridotto dell’applicazione “L” ribassata ha permesso pure la perfetta installazione del portone più grande, preceduto da una rampa. Anche queste aperture sono in tinta grigio antracite per farle risaltare rispetto al candore dei paramenti murari.

Cosa sono
Portoni Lpu40
Consentono dimensioni massime di 3 metri (in altezza) e 10 metri (la larghezza) e sono realizzati con elementi d’acciaio a parete singola e doppia: in quest’ultimo caso si procede all’isolamento con schiuma in poliuretano e alla protezione con una mano di fondo a base di poliestere. Le guarnizioni perimetrali ermetiche a elasticitĂ  permanente assicurano un’ottimale tenuta agli agenti atmosferici, nonchĂ© idonei livelli di coibentazione termica. Ulteriori fasce intermedie tra i singoli elementi e la guarnizione a pavimento sono in grado di compensare eventuali lievi irregolaritĂ , garantendo, inoltre, una maggiore stabilitĂ  e lo scorrimento piĂą agevole e silenzioso.

La discesa al box nel contesto della costruzione
La discesa al box nel contesto della costruzione

SCHEDA INTERVENTO
Residenza unifamiliare
Progetto architettonico
Antonietta Zoia
Concessionaria  Hörmann
Frimar – Massimo Frigerio

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto*

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*