Vario Haus

Case prefabbricate in legno. Cosa ne pensa l’architetto

foto di Vario Haus

Per un progettista, avvicinarsi al mondo delle case in legno rappresenta una crescita professionale, che costringe allo studio di una nuova tipologia costruttiva e delle sue peculiarità progettuali e realizzative, ma anche un modo efficace per rispondere alla crescente domanda di committenti che hanno radicalmente mutato il modo di concepire l’abitato. Ne parliamo con l’Architetto Elena Biganzoli, progettista specializzata nella progettazione di case prefabbricate in legno.

Elena Biganzoli, Architetto specializzato nella progettazione di case prefabbricate in legno, ma anche di riqualificazioni e soluzioni per edifici ad alta efficienza energetica, esercita la professione nel suo studio di Gallarate, in provincia di Varese. “Mi sono avvicinata alla tipologia costruttiva della prefabbricazione in legno, in primo luogo, per interesse personale: sentivo l’esigenza di ampliare le mie conoscenze e cogliere una nuova sfida a livello professionale e mi interessava capire per quale motivo una porzione crescente di popolazione stesse interessandosi alla prefabbricazione in legno, come soluzione ideale per rispondere a mutate esigenze abitative.” racconta Elena Biganzoli.  “Nello stesso periodo due coppie di amici mi avevano espresso il desiderio di realizzare una casa in legno, così ho avuto modo di entrare immediatamente nella materia, cimentandomi con progetti concreti”.

Architetto, lei oggi considera la tipologia costruttiva della prefabbricazione in legno come qualcosa di comparabile alle modalità costruttive alle quali siamo abituati in Italia? 

La tipologia costruttiva tradizionale resta un’ottima soluzione. Tuttavia, la tipologia costruttiva della prefabbricazione in legno non le è da meno. Anzi, aziende come Vario Haus hanno livelli tali di ingegnerizzazione nella realizzazione degli edifici in legno in grado di garantire una qualità eccellente, durabilità, sicurezza, comfort e risparmio energetico. Oltre a prevedere in maniera esatta i costi e tempi di realizzazione. Tutti requisiti che a volte è più difficile conseguire con le tipologie tradizionali. 

Il committente che si rivolge alla tipologia costruttiva prefabbricata in legno è un committente diverso da quello dell’edilizia tradizionale? 

Certamente, i clienti che si rivolgono al nostro studio si presentano con una scelta già definita e orientata verso la struttura in legno, hanno quindi già compiuto una scelta che io definisco di ordine filosofico. Non si rivolgono a noi per capire se l’edificio in legno sia migliore o peggiore di quello tradizionale, bensì sono già convinti del legno – del quale hanno già sposato la filosofia della prefabbricazione, del comfort e del benessere abitativo – e cercano il supporto di un professionista che li aiuti a compiere le scelte migliori per soddisfare le loro esigenze. Questa tipologia di cliente è già molto informata quando si rivolge a noi: ha studiato a lungo avvalendosi del materiale disponibile in rete ed è desiderosa di chiarire con noi le differenze tra le varie opzioni di cui è venuta a conoscenza. Infine, vuole essere certa di avvalersi di un produttore qualificato, in grado di fornire determinate garanzie. Molto frequentemente si tratta di coppie giovani. 

Si trova ancora a dovere affrontare dei “falsi miti” sulle case in legno?

Talvolta sento ancora fare affermazioni come “costa poco il prefabbricato e ti consegnano la casa chiavi in mano”. Purtroppo, questa associazione tra un prezzo di realizzazione basso e la casa in legno è stata alimentata per diverso tempo da una cattiva comunicazione.

foto di Vario Haus

Alcuni produttori hanno usato lo specchietto per le allodole dell’economicità delle case in legno, non andando a specificare che in realtà, come nell’edilizia tradizionale, il costo dipende da tanti fattori, quali la dimensione e tipologia del progetto. Anche la casa in legno richiede inoltre la presenza di un progettista, la creazione della fondazione e così via. A mio parere è sbagliato cercare di vendere una casa in legno promuovendola come qualcosa di economico. I clienti che scelgono il legno lo fanno per motivazioni ben diverse.

Quali sono per lei, e più in generale per un progettista, i vantaggi nella collaborazione con Vario Haus?

Opero in questo settore da diverso tempo e, prima di incontrare Vario Haus, ho avuto diverse esperienze con le strutture prefabbricate. Il rapporto con Vario Haus è nato in primo luogo come rapporto umano, un aspetto che io trovo fondamentale per operare correttamente in edilizia, specie se si lavora nel comparto dell’edilizia residenziale monofamiliare. In seconda battuta, prima di iniziare a collaborare, avendo intuito la qualità della produzione Vario Haus, ho chiesto di potere visitare lo stabilimento produttivo principale in Austria e ho potuto toccare con mano il risultato della lunga esperienza dell’azienda: viene curato ogni singolo dettaglio, sia nella fase di progettazione che nella scelta dei materiali e nell’esecuzione. I materiali sono tutti certificati. Questo è fondamentale per noi progettisti: vogliamo ottenere un risultato eccellente per il committente e allo stesso tempo dobbiamo tutelare la nostra reputazione, avvalendoci di partner seri e preparati. A progettisti come me Vario Haus lascia inoltre la piena libertà di definire il progetto con il cliente, senza imporre modelli da catalogo, ovviamente sempre tenendo conto, già in fase di progettazione, delle caratteristiche della prefabbricazione in legno. Di questa azienda inoltre apprezzo molto la chiarezza nel comunicare ciò che ti vende: le promesse fatte vengono mantenute, anche in termini di tempi e costi. 

Che tipologie di progetti ha realizzato con Vario Haus? 

Abbiamo recentemente consegnato una casa a Jerago con Orago, provincia di Varese. Si tratta di una villa monofamiliare a basso consumo energetico, in classe A, caratterizzata da un fabbricato disposto su un solo livello, con ingresso diretto nella zona living, un bagno, tre camere – di cui una con bagno ad uso esclusivo – un locale tecnico, accessibile dall’esterno, e un car port. In fase progettuale si è voluto privilegiare, nella zona giorno e cucina, un collegamento con l’esterno e verso il giardino a mezzo di una zona pergolata, per creare un ambiente abitativo all’aperto sfruttabile nella bella stagione. Il fabbricato è stato realizzato in tempi record, sulla base di un progetto realizzato interamente dal mio studio, in grado di soddisfare le richieste del cliente. Inoltre, stiamo lavorando alla progettazione, insieme alla collega Arch. Marzia Invernizzi, di una villa monofamiliare, sempre nella provincia di Varese. Sono certa che si tratti solo di un inizio. La domanda per questo genere di soluzioni è in continua crescita e il mio studio, assieme a Vario Haus, è pronta per soddisfarla. 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here