Schöck&Progress

Bolzano. Complesso residenziale in calcestruzzo

complesso residenziale
(foto di Progress)

Un elegante complesso residenziale sorge nel quartiere bolzanino di Prati di Gries. Si tratta di edifici che ad oggi accolgono circa 500 famiglie e che si estendono su più di 10 piani, dotati di terrazze e balconi molto ampi.

Il complesso è stato realizzato con elementi prefabbricati in calcestruzzo firmati Progress: la soluzione dell’azienda di Bressanone permette di soddisfare  le esigenze dell’edilizia abitativa abbattendo i costi e i tempi di costruzione e amplificando il risparmio energetico, nel rispetto delle norme CasaClima.

Per ottimizzare il taglio termico nei balconi a sbalzo sono stati scelti gli elementi Isokorb di Schöck, impiegati per la prima volta nel grande prefabbricato.

Oltre alle due aziende coinvolte nella realizzazione di questo complesso residenziale, di grande rilievo è stata la fiducia instaurata con l’impresa e committenza Moserbau e l’Architetto Gennaro.

La soluzione di Schöck risulta essere una scelta adatta anche nelle costruzioni in prefabbricato. Nella fattispecie, è stato scelto Schöck Isokorb T tipo K con modulo Hte, un elemento isolante portante per balconi con sporgenza libera. L’elemento trasmette momenti flettenti e forze di taglio in modo monoassiale e grazie al dispositivo di armatura periferica e di sospensione, integrato di serie, si evitano le staffe ad innesto o il reticolato altrimenti necessario sul lato balcone.

Essendo il suo primo impiego nel prefabbricato, le incertezze iniziali non sono mancate: durante la fase di posa per il primo solaio, ci si è domandati quale fosse il momento migliore per incorporare Isokorb, se durante la costruzione oppure a priori. Il responso è arrivato quasi subito e il collegamento Isokorb – balcone è stato posato direttamente in cantiere.

«I tecnici si sono rivelati estremamente preparati e sin da subito hanno intuito le prerogative architettoniche e l’innovazione da me ricercata nel progetto. Ho apprezzato la cura artigianale e i minuziosi dettagli incorporati nella costruzione, che si sono rivelati coerenti e aderenti a quanto progettato.» Arch. Gennaro.

Si ringraziano per la  collaborazione: Geoss Engineering, WorkArchitects e l’Arch. Visintini.

I consulenti Schock sono sempre al fianco di architetti e progettisti, offrendo la propria assistenza prima, durante e dopo la costruzione dell’edificio con servizi personalizzati, come ad esempio il calcolo delle dimensioni specifiche degli elementi costruttivi in fase di progettazione e la consulenza diretta in cantiere.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here