Bolletta elettrica per le pmi, il Governo annuncia i tagli

migliori-tariffe-energia-elettricaIl ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ha annunciato che è allo studio del Governo una misura per ridurre del 10 per cento la bolletta dell’elettricità a favore delle Pmi che produrrebbe un risparmio complessivo stimato in 8.400 euro all’anno. Altre misure andranno a beneficio dell’intera platea dei consumatori. Questi risultati andranno ad aggiungersi alle significative riduzioni del prezzo all’ingrosso dell’energia elettrica, già raggiunte grazie alla penetrazione delle fonti rinnovabili e della maggiore concorrenza. Parte dei risparmi derivano dal taglio di rendite; altri risparmi derivano invece dalla riduzione dei sussidi incrociati tra categorie di consumatori. Si parla, in sostanza, di un decreto spalma-incentivi obbligatorio e retroattivo per il fotovoltaico che preoccupa non poco il settore delle rinnovabili. Il timore degli operatori del settore è che le nuove misure, prevedendo una riduzione retroattiva dei contributi statali già accordati, in tempi così lunghi da mettere a repentaglio gli investimenti già avviati. Le misure dirette a ridurre il costo dell’energia per le pmi verranno, dal punto di vista tecnico, utilizzate per la riduzione degli oneri per: i consumatori collegati in Media Tensione (circa 105.000 clienti per un consumo complessivo pari a circa 96 TWh); i consumatori collegati in Bassa Tensione con potenza impegnata > 55 kW (ca. 170.000 clienti con consumo di ca. 17-20 TWh).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here