De Nardi. Porte basculanti nel cuore di Genova

Riconversione stabile anni Sessanta a Genova (foto De Nardi)
Riconversione stabile anni Sessanta a Genova (foto De Nardi)

Un intervento conservativo in una delle vie più belle di Genova, una ristrutturazione edilizia resa possibile grazie all’esperienza, alla flessibilità e all’abilità tailor-made di De Nardi, azienda specializzata nella produzione di porte basculanti.

Il progetto prevedeva una nuova destinazione d’uso di alcuni negozi dismessi ubicati al piano terra da riconvertire in box cercando di preservare l’originalità della facciata dello stabile risalente agli anni ’60 e ubicato in via XX Settembre, nel centro di Genova.

Porte basculanti De Nardi (foto De Nardi)
Porte basculanti De Nardi (foto De Nardi)

Il progetto proposto dallo Studio PRD – Paese Romelli Damonte Ingegneri Riuniti – presentava una problematica progettuale focalizzata sulla presenza di una modanatura di colore bianco in cemento che correva lungo l’intera facciata e che necessitava di essere eliminata per poter inserire l’apertura da garage. Per risolvere questa problematica e venire incontro all’esigenze del cliente, De Nardi ha sperimentato una soluzione customizzata delle sue linee di serie.

Da un punto di vista operativo si è proceduto alla demolizione con taglio inclinato dell’esistente modanatura per garantire il passaggio e un ingresso agevole dell’auto all’interno dei vari box, con il conseguente ricollocamento sulla basculante di una modanatura in alluminio trattata effetto cemento.

Porte basculanti De Nardi (foto De Nardi)
Porte basculanti De Nardi (foto De Nardi)

In fase di scelta del colore della porta si è optato per il marrone scuro, lo stesso delle finestre in facciata, con disegno verticale, rispettando in questo modo la continuità della facciata esistente e soddisfacendo l’esigenza funzionale richiesta. In particolare sono state inserite nove porte basculanti della serie Elegance e due della serie Pratic Special, queste ultime alettate per garantire un’adeguata aerazione dei locali ma anch’esse dotate del finto pilastrino per ripristinare l’aspetto originario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here