Sisma 2016. 208 milioni di euro per la ricostruzione delle opere pubbliche

È stato approvato nei giorni scorsi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri l’Ordinanza n.37 che disciplina il primo programma degli interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino delle opere pubbliche nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal sisma 2016. Duecentodiciassette gli interventi individuati per un totale di circa 208 milioni di euro, la maggior parte dei quali (circa 129 milioni di euro) destinati alle Marche dove verranno eseguiti ben 98 interventi. La stessa ordinanza prevede inoltre un trasferimento anticipato di 10,5 milioni di euro per finanziare le progettazioni i cui interventi saranno elaborati dagli Uffici Speciali per la ricostruzione o da professionisti esterni,.

I progetti dovranno poi essere presentati al Commissario straordinario entro il 7 gennaio 2018 (esattamente 120 giorni dopo l’entrata in vigore dell’ordinanza) che provvederà a verificarne la completezza, valutandone anche la congruità economica. Una volta concesso il contributo i progetti passeranno nelle mani della Centrale unica di committenza che provvederà alla gara d’appalto per selezionare le imprese esecutrici dei lavori, sotto la supervisione dell’Anac.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here