Mario Cucinella ridisegna il quartiere Fratte di Salerno

L’area dove sorgerà il centro culturale progettato da Mario Cucinella (foto Mca)

Porterà la firma di Mario Cucinella la progettazione di un ambito del quartiere Fratte di Salerno: allo studio bolognese, capofila di un raggruppamento temporaneo con i giovani dello Studio Runa, è stato affidato il primo dei sette interventi lungo l’asse di congiunzione Fratte-Matierno-Ogliara, previsti dal Programma integrato e coordinato per la riqualificazione urbanistico-ambientale e rivitalizzazione socio-culturale dei rioni collinari di Salerno.

Render centro culturale progettato da Mario Cucinella (foto Mca)

Integrare e migliorare servizi e infrastrutture della zona situata nella parte nord della città, attraverso la realizzazione di un centro culturale che sia valore aggiunto per il rione e il quartiere Fratte, che rappresenta una vera e propria porta della città e un anello di congiunzione con la Valle dell’Irno, dove ha sede anche l’Università.

L’architetto Mario Cucinella

«Insieme ai giovani professionisti salernitani – spiega l’architetto Mario Cucinella -realizzeremo un nuovo centro culturale aggregativo, uno spazio flessibile in grado di ospitare attività collettive e una biblioteca per gli studenti. Il progetto architettonico preliminare, che svilupperemo attraverso un processo partecipato, sarà il risultato dell’integrazione di tre distinti livelli progettuali: sociale, ambientale ed economico. Esso dovrà integrare attenzioni e sapere, promuovendo l’innovazione, la ricerca di nuovi materiali e di nuove modalità di utilizzo, puntando ad ottenere edifici pilota e microcosmi di eccellenza. Partendo dal paesaggio – aggiunge l’architetto bolognese Cucinella – proponiamo un intervento migliorativo rispetto a quanto attualmente esiste, avendo come riferimento la qualità architettonica e la riqualificazione urbana e sociale dell’area».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here