Mapei contribuisce alla ristrutturazione del teatro per il carcere Beccaria di Milano

172-BeccariaÈ stata inaugurata per la stagione 2015-16, la sala teatrale totalmente ristrutturata, interna al carcere minorile Cesare Beccaria di Milano. L’associazione Puntozero ha potuto raggiungere questo importante traguardo grazie al vitale contributo economico concesso al progetto dalla Fondazione Marazzina Onlus. Il Teatro alla Scala di Milano, che è accanto all’associazione dal 2005 e nel 2007 ha destinato al Teatro del Beccaria le poltrone dopo il restauro del Piermarini, ha fornito un sostegno fondamentale coordinando i lavori, con il coinvolgimento di Mapei che a sua volta ha contribuito con la fornitura gratuita dei propri prodotti e una donazione. I lavori hanno previsto il rifacimento delle pavimentazioni con il foto mapelfoor 320 sl concept 300dpi-5sistema Mapefloor e delle pareti con la linea finiture Dursilite. Nel settore delle pavimentazioni in resina e a base cementizia Mapei ha sviluppato un’ampia gamma di sistemi tecnologicamente avanzati che propongono, per ogni specifica destinazione d’uso – pubblica, privata, industriale, civile – elevati standard qualitativi per garantire all’utente finale ottime caratteristiche in termini di funzionalità, durabilità e aspetto estetico.
I laboratori di ricerca Mapei hanno sviluppato Mapefloor System, linea completa di sistemi epossidici e poliuretanici che, grazie alla sua versatilità, si presta alla realizzazione sia di pavimentazioni industriali, sia di pavimentazioni civili all’interno dei più svariati ambienti.
dursilite_20kg_intDursilite è invece un’idropittura murale lavabile per interni a bassa presa di sporco che conferisce al supporto un piacevole aspetto liscio e vellutato al tatto. Il ripristino del teatro interno al carcere minorile e l’inizio dell’attività teatrale permanente renderà tale luogo un nuovo punto di produzione culturale aperto e accessibile all’intera cittadinanza. Rilevante da un punto di vista sociale anche l’opportunità data ai giovani detenuti sia di calcare le scene in qualità di attori, sia di apprendere un mestiere teatrale (tecnico luci, macchinista teatrale, falegname).

[contact-form-7 404 "Not Found"]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here