Laterlite. Nuova sede del gruppo chimico-farmaceutico Angelini

Riqualificare l’area, impiegando tecnologie innovative, puntando sulla qualità architettonica e sulla sicurezza strutturale: la nuova sede del gruppo Angelini a Roma è nata con questo intento. Per realizzare la nuova sede si è pensato di ristrutturare il vecchio edificio realizzato negli anni ’40, storica sede direzionale, procedendo ad alcune demolizioni e nuove costruzioni.

Il futuro complesso Angelini si trova nel quartiere Appio Tuscolano, a soli
2 km dal centro storico. Il progetto architettonico firmato dallo Sudio Transit insieme all’architetto Enzo Pinci prevede nuove aree verdi che possano dare valore a tutto il contesto urbano circostante. È stato cosi realizzato un sistema unitario composto da palazzine intervallate da giardini. I quattro nuovi blocchi sono disposti a forma di ferro di cavallo, con parcheggi e depositi interrati. Il corpo centrale, articolato su diverse altezze, sarà adibito a centro polifunzionale con sale di formazione, mensa, sale proiezioni e sale riunioni di rappresentanza. Il nuovo complesso risulta così essere una struttura dall’architettura innovativa pensata per migliorare l’ambiente di lavoro con affacci sul verde e nuove aree dedicate alla socialità.

Per la realizzazione della nuova sede sono stati utilizzati materiali ecosostenibili e tecnologie che contribuiscono al miglioramento dell’efficienza energetica rispettando i requisiti per l’ottenimento della certificazione internazionale LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) di livello GOLD. Di particolare importanza è stata anche la scelta di isolare sismicamente l’edificio garantendo una elevatissima sicurezza delle strutture e incrementando così anche valore della costruzione. Lo sviluppo del progetto è stato suddiviso in due fasi operative. La committenza aveva infatti richiesto un intervento che consentisse lo svolgimento delle normali attività aziendali durante le fasi di cantiere; per questo Astaldi S.p.A. e Tecnostrutture S.r.l. hanno inizialmente eseguito uno studio dettagliato delle fasi di demolizione, decidendo di eliminare i tempi di attesa e dividendo in due aree di lavorazione il sito di cantiere, con una prima fase di demolizione e scavo e una successiva di costruzione.

Nell’ambito della ricostruzione della nuova sede sono stati utilizzati i Lecablocco Tagliafuoco e Tramezze Lecalite. Lecablocco è una famiglia molto ampia di elementi costruttivi in calcestruzzo a base di argilla espansa Leca specializzata per la realizzazione di murature, portanti o di tamponamento, da lasciare a vista o intonacare, ad alte prestazioni tecniche. I blocchi Lecablocco sono elementi costruttivi leggeri, isolanti, resistenti, e elevati valori di resistenza al fuoco.

Per la realizzazione della nuova sede Angelini sono stati utilizzati elementi costruttivi modulari ANPEL la cui densità è ottimizzata per garantire eccezionali prestazioni di resistenza al fuoco. Le pareti di grandi dimensioni sono state realizzate con il sistema costruttivo Lecablocco Tagliafuoco sia in versione da intonacare, sia nella versione Facciavista. Alla leggerezza, robustezza, stabilità e durabilità proprie dei Lecablocco, la gamma di blocchi Tagliafuoco aggiunge il valore dell’elevata resistenza al fuoco certificata.

Per la realizzazione delle pareti divisorie interne, invece, sono stati utilizzati anche gli elementi della gamma Tramezza Lecalite. Si tratta di un manufatto in calcestruzzo alleggerito con argilla espansa Leca per la realizzazione di divisori verticali in ambienti interni e con un sistema di collegamento a incastri su tutti e quattro i lati la cui planarità della superficie e l’assenza di giunti di posa permettono di costruire una parete in modo facile e veloce. Tramezza Lecalite è disponibile in diversi spessori – 8, 10, 12 cm –, in versione piena o semipiena. Tramezza Lecalite offre prestazioni tecniche particolarmente vantaggiose: alte prestazioni di resistenza al fuoco anche in bassi spessori; alto potere fonoisolante; solidità e robustezza della muratura; salubrità (bassissimo indice di radioattività I = 0,328), facile attrezzabilità della parete dal punto di vista impiantistico e altro. A questi vantaggi Tramezza Lecalite associa la leggerezza, maneggevolezza e rapidità di lavorazione in cantiere tipica delle soluzioni a base di argilla espansa Leca.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here