L’abitare eco-sostenibile a Milano: Eco Villaggio Lops

(Rendering Eco Villaggio di Lops Costruzioni)

Un progetto di bioedilizia e bioarchitettura quello dell’Eco Villaggio Lopscomplesso residenziale ecosostenibile, alle porte di Milano, un progetto in cui la sostenibilità non è vista solo dal punto di vista ambientale, ma anche sociale ed è proprio per questo motivo che l’area scelta per il complesso residenziale è stata Buccinasco, la capitale del verde a Milano.

L’Eco Villaggio Lops si inserisce in un parco che ospita all’interno 3 laghetti e che ha nelle vicinanze molti servizi utili (scuole, trasporti, centri commerciali, cinema ecc,). Le 90 unità abitative sono disposte in 4 eleganti edifici (in fsse di costruzione) con finiture di pregio e gli appartamenti sono composti da 2, 3 o 4 locali, con ampi balconi, terrazzo o giardino privato. L’Eco-condominio si classifica in classe energetica A4 per consumi quasi zero.

Per ottenere questo risultato si è tenuto conto di tutti gli aspetti ecologici, partendo dalla scelta di materiali eco-compatibili e rispettosi dell’ambiente. «Responsabilità nel costruire bene, responsabilità verso l’ambiente e responsabilità verso i suoi clienti, nella scelta dei materiali utilizzati per l’Eco Villaggio Lops abbiamo optato per quelli che garantiscono una qualità di vita superiore tenendo anche presente fattori quali la sicurezza, il comfort, il design, il benessere e l’ecosostenibilità. Un’etica d’impresa per noi fondamentale fatta anche di trasparenza e certezza nei costi» racconta Nicola Lops, responsabile commerciale del progetto di Buccinasco.

(rendering di Lops Costruzioni)

Il progetto per l’Eco Villaggio Lops si è avvalso di importanti partnership con aziende di riferimento scelte in base alle necessità e alle caratteristiche dei loro prodotti.  Le pareti dell’edificio sono permeabili per permettere la diffusione di vapore e l’isolamento delle murature è infatti costituito da materiali naturali prodotti da Fassa che permettono di evitare la cosiddetta barriera al vapore. L’intonaco naturale utilizzato e certificato eco-compatibile, di pura calce naturale NHL 3.5 a norma EN 459-1, è ideale per intonacature traspiranti e per la realizzazione di Green Building e di restauri storici. Contiene solo materie prime di origine rigorosamente naturale e minerali riciclati; è a ridotte emissioni di Co2 e basse emissioni di sostanze organiche volatili. A ventilazione naturale, permette la diluizione degli inquinanti indoor, batteriostatici e fungistatici naturali. È inoltre riciclabile come inerte a fine vita.

(rendering di Lops Costruzioni)

Per gli interni è stata scelta la pittura Pothos 003 che, grazie alla sua formulazione, capta e trasforma la formaldeide presente all’interno degli ambienti in composti stabili e innocui.

La regolamentazione dell’umidità degli ambienti è garantita da sistemi di controllo elettronico intelligente in grado di regolare perfettamente il livello di umidità nel modo più adatto ai parametri di salute e comfort.

(rendering di Lops Costruzioni)

Le pareti esterne sono realizzate in laterizio Poroton, materiale da costruzione a elevata biocompatibilità, sia per le prestazioni, per una struttura che svolge contemporaneamente funzioni portanti, termiche, acustiche, igrometriche, di resistenza al fuoco, favorendo un elevato livello di comfort e benessere abitativo, sia per il ciclo di vita. Le caratteristiche della muratura utilizzata e l’aggiunta del rivestimento a cappotto In-Finity di Fassa, permettono l’accumulo di calore, la coibentazione e lo smorzamento, garantendo condizioni di comfort in tutte le stagioni.

(rendering di Lops Costruzioni)

Il sistema di riscaldamento del complesso residenziale è per irraggiamento: gli impianti radianti funzionano con acqua a bassa temperatura (25-40 °C) e sono integrati con pompe di calore, la cui tecnologia sfrutta la fonte energetica rinnovabile. L’intero sistema utilizza al massimo l’energia solare grazie a un impianto fotovoltaico a servizio di ciascun condominio per un uso eco-compatibile delle risorse. Per quanto riguarda i colori, la luce e l’illuminazione sono per lo più naturali o sono stati inserite, dove necessario, lampade speciali a spettro solare.

(rendering di Lops Costruzioni)

L’isolamento acustico è stato garantito grazie all’utilizzo di materiali speciali Index come il Topsilent Eco, un isolante termoacustico la cui parte fibrosa è costituita da una lana di poliestere atossica ricavata dal recupero e dalla rigenerazione del pet delle bottiglie separate nella raccolta differenziata . La fibra così ottenuta va considerata come un materiale doppiamente ecologico, inoltre il ciclo produttivo delle fibre di Topsilent Eco, essendo un processo di riciclo, ha un impatto ambientale e un consumo energetico estremamente ridotto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here