Fakro. Finestre da tetto di paglia

Materiale assolutamente ecologico, la paglia conferisce alle coperture un elevato potere termofonoisolante, proteggendole anche dalle piogge più abbondanti. Con il passare del tempo, inoltre, la paglia perde il suo originario colore dorato per assumere un’elegante tonalità grigia. Molto usata anche ai giorni nostri in alcune città dei Paesi Bassi, è stata di recente utilizzata per la realizzazione di una abitazione monofamiliare a Limburgo, una delle tante province olandesi ad aver mantenuto questa tradizione costruttiva.

Proprio per questo particolare cambio di colore della paglia, il proprietario della residenza privata a Weert ha voluto scegliere dei serramenti neri. Così tramite il fornitore locale Fixet Heijnen Fakro ha consegnato 10 finestre modello FYP-V, tutte nella colorazione RAL 9005 – uniche nel loro genere – che si integrano perfettamente con il resto della casa.
Queste presentano un asse di rotazione decentrato e, per risolvere le problematiche tecniche poste dall’installazione su un tetto in paglia, sono state posate su travi ausiliare XRP, anch’esse nere, con raccordi speciali ETV-B (fuori standard). Per incrementare la sicurezza, le vetrate sono in classe P2.

Per questa fornitura molto particolare sono state scelte finestre a bilico FAKRO FYP-V, ideali per l’installazione su falde con pendenza compresa fra 20° e 65° in quanto caratterizzate da un asse di rotazione posto al di sopra della mezzeria del telaio, per facilitarne la fruizione ravvicinata anche alle persone di statura elevata.
Questa finestra dispone del sistema topSafe, per una maggior resistenza contro l’effrazione. La parte inferiore del battente funge da finestra a vasistas, mentre quella superiore offre ulteriore illuminazione. Il battente può ruotare per 160° e, durante la rotazione da 0° a 45°, può essere bloccato nella posizione desiderata da un innovativo meccanismo.
Nella versione base U3 le finestre da tetto FAKRO FYP-V offrono interessanti prestazioni termiche (Uw 1,3 W/m2k), acustiche (32 dB) e, grazie al sistema di ventilazione V40P, di ricambio dell’aria (fino a 49 m3/h). I telai in legno di pino di prima qualità impregnati sottovuoto sono verniciati a due mani e dispongono di quattro guarnizioni di tenuta.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here