Comelit. Tecnologia full optional allo Smart District di Cascina Merlata

Casa campione esterno (foto Comelit)

Comelit porta in uno dei quartieri più avanguardistici di Milano il proprio know-how nel settore della videocitofonia e dei servizi a essa collegati partecipando al lavoro di costruzione urbana del complesso Uptown situato nell’area post-Expo di Cascina Merlata. L’azienda è stata selezionata per la realizzazione di due lotti, comprensivi di 480 appartamenti, con l’obiettivo di soddisfare precise necessità di architetti, progettisti e installatori e come partner anche per la prescrizione dei grandi impianti.

Casa campione (foto Comelit)

L’expertise e il know-how Comelit, partner tecnologico ufficiale, sono dunque a servizio di questo importante progetto inaugurato a giugno con il lancio commerciale del primo lotto di 137 appartamenti. Primo tassello di un più ampio e complesso disegno, Uptown vedrà presto la realizzazione di oltre 2000 appartamenti, un distretto scolastico, un centro commerciale, una palestra e un parco.

In occasione dell’inaugurazione è stato presentato il trilocale campione dotato della tecnologia full optional firmata Comelit: dalla videocitofonia ViP all’allarme con videoverifica, dalla domotica fino alla diffusione sonora, tutto controllabile da remoto via smartphone o tablet. Grande interesse da parte del pubblico per One, l’unico dispositivo domotico in grado di gestire luci, clima, automazioni e scenari attraverso una sola placca non specializzata e multipotente.

Casa campione (foto Comelit)

Un contesto urbanistico d’avanguardia destinato a imporsi nel panorama italiano dell’architettura e della tecnologia grazie all’eccellente spinta propulsiva eco & family friendly. Per due delle residenze inserite in questo complesso, Comelit ha rappresentato la soluzione decisiva nella realizzazione del sistema videocitofonico ViP, domotico, con telecamere di videosorveglianza e antintrusione (predisposto).

L’intervento prevede ad oggi 480 appartamenti collegati dal sistema ViP Comelit e l’aspettativa di acquisizione di ulteriori lotti. Una soluzione che porta all’evoluzione del classico videocitofono grazie a performance imparagonabili in termini di servizi e di comunicazione audio e audio/video. Perfetto sia per le singole abitazioni sia per i grandi complessi, che si tratti di nuovi edifici o di ristrutturazioni, questo sistema consente di servire un numero di utenti illimitato, con conversazioni simultanee e senza vincoli di distanza.

Casa campione (foto Comelit)

Nel sistema ViP tutti i dispositivi sono collegati su rete LAN, dedicata o condivisa, che consente una facile configurazione dell’impianto senza necessità di interventi particolari, comoda e flessibile anche in caso di aggiornamenti. In questo modo, l’installazione, la messa in servizio e le riconfigurazioni possono essere effettuate da remoto.

La videocitofonia Comelit, installata in questi appartamenti, prevede anche l’esclusivo Call Log, un dispositivo server di registrazione, riproduzione e archiviazione delle chiamate videocitofoniche che rappresenta una valida soluzione per contrastare potenziali truffe ed effrazioni. Grazie a questa sorta di “scatola nera” sarà possibile, infatti, recuperare le videochiamate ricevute e riconoscere eventuali tentativi sospetti di accesso al condominio – un ulteriore ed efficace dispositivo di sicurezza a tutela della tranquillità degli inquilini di Uptown. Inoltre, la sua interfaccia messaggi consente all’amministratore dei condomini di modificare i nomi degli inquilini sulle pulsantiere esterne e inviare messaggi direttamente sul supervisore domotico Icona Manager.

«Questo progetto rappresenta per l’azienda una commessa prestigiosa e soprattutto una sfida vinta nel segno dell’innovazione grazie soprattutto a un’elevata flessibilità progettuale e produttiva che ci ha confermati partner ideale per tutti gli operatori coinvolticommenta Osvaldo Marchetti, key account project di Comelit, che ha seguito sin dal principio la commessa –. Anche questa volta abbiamo dimostrato professionalità e competenza nell’essere parte attiva e propositiva nella realizzazione di progetti importanti, tagliando un deciso traguardo nell’ambito della prescrizione dei grandi impianti».

Chi è Comelit
Fondata nel 1956 Comelit Group. progetta e realizza sistemi di videocitofonia, antintrusione, videosorveglianza, domotica, rivelazione incendi e controllo accessi. Dalla sede centrale di San Lorenzo di Rovetta (BG), Comelit governa una struttura commerciale articolata composta da 15 filiali distribuite in tutto il mondo ed esporta in più di 70 Paesi. Una forte vocazione internazionale e un orientamento costante all’innovazione raccontano la storia di una realtà industriale in continua evoluzione che, pur mantenendo un profondo legame con il territorio in cui è nata, ha saputo sviluppare una visione globale integrata alle esigenze specifiche di ogni mercato. Il Gruppo, che nel 2016 ha superato i 100 milioni di euro di fatturato, conta oggi più di 400 dipendenti. L’innovazione tecnologica che caratterizza la crescita di Comelit si accompagna a un design originale e distintivo che fonde l’impiego di materiali high-tech con la ricerca di linee semplici, forme essenziali e cromie d’avanguardia. Uno stile riconosciuto a livello mondiale che negli anni si è tradotto in prestigiosi riconoscimenti internazionali.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here