Cna. Un nuovo approccio alla progettazione con il Bim

Si intitola “[Re]design Il nuovo approccio alla progettazione con il Bim. La trasformazione digitale nel design e nella manifattura” il convegno promosso da Cna, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, in programma sabato 21 aprile alle 10 presso gli spazi Base di Milano. Un appuntamento per promuovere la formazione e l’aggiornamento nel campo del Building Information Modeling per le imprese Cna e in generale per tutte le imprese manifatturiere italiane.

Dal 2019, secondo il decreto Del Rio, diventerà obbligatorio per le grandi opere oltre i 100 milioni di euro realizzare il progetto in Bim, per cui le maestranze come installatori e impiantisti dovranno saper leggere i progetti Bim e le piccole imprese artigiane dovranno aggiornarsi e formarsi in questo senso.

Protagonisti del convegno Francesca Hugony, ricercatrice Enea, che si confronterà Francesca Lotta di BIMobjcet Italy, anello di congiunzione tra aziende e progettisti Bim, rappresentati da Giorgio Schiavini di Dueunostudio Architetti Associati. Guido Sabatini di European Digital Sme Alliance farà invece una panoramica sulla normativa europea, mentre Maria Grazia Marchi mostrerà come attraverso la sua società Krea si possano realizzare processi Bim nelle aziende e strumenti digitali personalizzati. In chiusura la storica dell’arte e del design Anty Pansera, presidente dell’associazione DcomeDesign, racconterà come è cambiato il rapporto tra design e artigianato alla luce della digital transformation.
Scarica il programma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here