Ad Arco di Trento Ruredil ripavimenta la passeggiata al castello

ruredil
La nuova pavimentazione della passeggiata che porta al castello di Arco di Trento (foto Ruredil)

Ci sono voluti quattro giorni di lavoro per ripavimentare la passeggiata che porta al castello medievale di Arco di Trento. Il completamento del progetto è stato possibile grazie all’utilizzo di un elicottero,che ha coadiuvato gli operai al lavoro trasportando le botti di calcestruzzo miscelato con LevoFloor di Ruredil sul luogo della posa, altrimenti impossibile da raggiungere con l’utilizzo dei mezzi da cantiere tradizionali. Precedentemente ricoperto di ghiaia, il tratto ripavimentato copre una superficie di 600 mq, per una lunghezza totale di circa 200 metri e uno spessore di 10 cm del prodotto LevoFloor Levocell di Ruredil, azienda specializzata da oltre 60 anni nello sviluppo di soluzioni per l’edilizia tecnologicamente all’avanguardia.

La nuova pavimentazione della passeggiata che porta al castello di Arco di Trento (foto Ruredil)

L’impiego del sistema di pavimentazione LevoFloor Levocell ha permesso di rispettare le richieste della sovrintendenza, garantendo le funzionalità e resistenza del calcestruzzo, e al tempo stesso un aspetto estremamente naturale in linea con i parametri cromatici del tratto preesistente della passeggiata, già realizzato con il medesimo prodotto. Il sistema a ghiaia a vista sviluppato da Ruredil unisce infatti resistenze meccaniche importanti (RcK ≥ 35 Mpa) a un aspetto naturale dato dalla messa a giorno dell’inerte scelto, dando così l’effetto di una pavimentazione a ghiaia, ma con resistenze da calcestruzzo. Per questa specifica applicazione è stato utilizzato il prodotto LevoFloor Concentrato Neutro con dell’ossido giallo per uniformare la colorazione del tratto posato negli anni precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here