ABenergie. Nuovo dispositivo per la gestione dei consumi

Dice, dispositivo ABenergie per il controllo consumi elettrici (foto ABenergie)

Si chiama Dice il nuovo sistema Iot lanciato da ABenergie per migliorare la gestione dei consumi di energia elettrica degli italiani. Un dispositivo di design (selezionato agli ADI Design Index 2017) che porta la firma dell’architetto e designer Marco Acerbis che ha dato vita a linee essenziali per un oggetto semplice in grado di inserirsi armoniosamente in qualunque ambiente residenziale o lavorativo.

Dice, dispositivo ABenergie per il controllo consumi elettrici (foto ABenergie)

Un device dalla forma piramidale dai vertici arrotondati che facilitano l’interazione con l’utente che può così esplorarne le funzioni in maniera intuitiva grazie a semplici movimenti della mano. Diversi i segnali luminosi emessi che guidano l’utente nella gestione dell’energia: se la luce è verde significa che i consumi risultano nella soglia media, calcolata in base alla stagionalità e alle abitudini di consumo; se invece i consumi aumentano, la luce cambia come un semaforo, fino a diventare rossa lampeggiante nel momento in cui la potenza sta per raggiungere la soglia massima e si presenta il rischio di un blackout.

Completano il sistema l’app Dice, applicazione per sistemi iOS e Android per accedere sul proprio smartphone a dati e informazioni sul consumo, eseguire check-up e un monitoraggio delle abitudini di consumo, il lettore di consumi DiReader, da installare vicino al misuratore della potenza elettrica, e DiGateway, dispositivo collocato nell’ambiente domestico o in azienda, che utilizza i dati segnalati dal lettore DiReader per trasmetterli a Dice e alla sua app.

Alessandro Bertacchi, presidente ABenergie (foto Abenergie)

«Dice – spiega il presidente di ABenergie Alessandro Bertacchi – cambia il rapporto che abbiamo con l’energia. Grazie all’utilizzo dei colori, i consumi energetici non sono più solo numeri che leggiamo sulla bolletta, ma informazioni preziose che abbiamo a nostra disposizione in tempo reale e che possiamo gestire in modo più oculato. In questo modo, riduciamo gli sprechi, risparmiamo sui costi e impariamo a essere più attenti all’ambiente che ci circonda. Attraverso l’app inoltre possiamo farlo ovunque ci troviamo».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here